Notizie.it logo

Ancora guai per Lina del Gf8

Ancora guai per Lina del Gf8

Non sa ancora quale sarà la decisione dell'Ordine dei Medici di Napoli in merito alle famose accuse di  violazione dell'articolo 1 del codice deontologico sulla condotta decorosa dentro e fuori l'ambito di lavoro che sull'aspirante dottoressa Lina Carcuro piove un'altra tegola. Secondo il settimanale Sorrisi e canzoni TV la scuola di specializzazione in chirurgia maxillo-facciale dell'Università di Napoli frequentata dalla dottoressa Lina Carcuro al momento dell'ingresso nel programma televisivo, avrebbe deciso di escluderla per quegli 86 giorni trascorsi lontano da libri e corsie. Stavolta il comportamento non c'entra. È una questione di assenze: per poter essere ammessi agli esami e passare all'anno successivo è necessario che gli specializzandi raggiungano il monte ore di frequenza obbligatorio e sembra che la signorina proprio in virtù di quella permanenza sciagurata all'interno di Cinecittà non ci arrivi.

Quindi, ricapitolando, nei prossimi giorni Lina verrà ascoltata in presenza del suo avvocato dall'Ordine dei medici che l'ha rinviata a giudizio per i noti fatti di cui si è resa protagonista insieme a Roberto Mercandalli e poi dovrà andare dal direttore a giustificarsi per aver marinato la Scuola.

Il suo legale che l'accompagnerà anche in questa occasione ci tiene a far sapere che "la dottoressa Carcuro era stata autorizzata dall'ateneo". Ma ottimista e molto sicura di sé è la stessa dottoressa che si dice convinta di spuntarla su entrambi i fronti. Fatto sta che per ora il momento di rindossare il camice sembra un po' più lontano.

Ora io mi domando, ma queste notizie in esclusiva dall'Ordine dei Medici di Napoli arrivano solo a Sorrisi? Ma che hanno, degli infiltrati tra le file degli iscritti? Giuro che se anche questa volta sono stati Brindani e quelli della sua redazione a mettere la pulce nell'orecchio a quelli della Scuola sul fatto che probabilmente la signorina Carcuro aveva violato un altro regolamento, mi mangio la copia che ho sotto mano, graffette di rilegatura comprese!

Un'ultima considerazione vorrei farla invece sulla conclusione dell'articolo di Sorrisi.

Il suo autore, Ivan Roncalli, scrive infatti che "visti i suoi trascorsi forse nessun altro medico oserà mettere piede al Gf". Non vorrei ritornare per l'ennesima volta su questo argomento, ma
Nel caso della denuncia per comportamento indecoroso non era stata tanto la partecipazione della Carcuro al reality ma solo il suo comportamento ritenuto non consono al ruolo che ricopre o vorrebbe ricoprireUn medico nella Casa del Gf c'era già stato e non aveva dato ai colleghi motivo per recriminare alcunché
In ogni caso tutti i medici o spiranti tali conoscono o dovrebbero conoscere il codice deontologico e il regolamento delle scuole di specialità sulla frequenza obbligatoria. Quindi chi decide di partecipare a una trasmissione che potrebbe durare tre mesi lo fa a suo rischio e pericolo, consapevole di quello che potrebbe succedere.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.