Belle nonostante il cancro: make up artist al fianco dei dottori per donare un sorriso

Aiutare le donne a ritrovare il sorriso davanti allo specchio è un'impresa che pare impossibile già se le donne in questione sono sane, figuriamoci quando sono affette da una malattia come il cancro che mina dall'interno la salute non solo fisica ma anche psicologica e relazionale.

Eppure è precisamente questo l'obiettivo che si sono prefissi all'Associazione "La forza e il sorriso" che approfitta della giornata mondiale contro il cancro che si celebra oggi per riaffermare il proprio impegno a supporto delle donne in trattamento oncologico e ribadire appunto l'importanza di farle sentire belle anche in un momento difficile come quello della malattia.

"Ritrovare il sorriso davanti allo specchio e dentro di sé è possibile, ma a volte serve un piccolo aiuto", come tiene a precisare Pierangelo Cattaneo, presidente de "La forza e il sorriso".

Ecco dunque l'idea di realizzare laboratori make-up gratuiti presso selezionate strutture ospedaliere e associazioni che vogliano aderire al progetto.

Attraverso questa iniziativa, che non interferisce con le cure mediche né intende in alcun modo sostituirsi ad esse, le partecipanti, circa 6 per ogni incontro (della durata di circa due ore e mezza), vengono guidate da veri esperti del settore a prendersi cura della propria pelle, a scegliere e applicare il maquillage adeguato alle proprie caratteristiche e a valorizzare il proprio aspetto per fronteggiare gli aspetti secondari di chemioterapia e radioterapia.

Ma se dopo poco più di 3 anni di attività, un attivo di più di 250 laboratori make-up realizzati e un totale di circa 1500 donne coinvolte, "La forza e il sorriso" continua ancora ad allargare il numero delle partecipanti il segreto c'è ma non è un "trucco": competenza, sensibilità e disponibilità a fare gioco di squadra da parte di tutte le persone coinvolte sono senza dubbio le caratteristiche più importanti che hanno permesso a questa iniziativa di arrivare fin qui ed essere riproposta in una giornata importante.

Accanto a competenti e sensibili consulenti di bellezza, disponibili a insegnare ad ogni donna come valorizzare, in pochi mirati gesti, il proprio aspetto, va ricordato infatti anche il supporto di una psicoterapeuta e la collaborazione di importanti aziende del settore cosmetico.
Durante i laboratori make-up a ogni partecipante viene donato un beauty-bag di prodotti che diventa un vero e proprio kit di bellezza, lo strumento che ogni donna utilizzerà per esercitarsi e mettere in pratica i consigli dei consulenti di bellezza durante l'incontro guidato anche a casa, per continuare a prendersi cura di sé in modo autonomo.

Tutto ciò è possibile grazie al patrocinio di UNIPRO, Associazione Italiana delle Imprese Cosmetiche che nel 2006 ha permesso di attivare "La forza e il sorriso", versione italiana del progetto "Look Good…Feel Better" nato negli Stati Uniti nel 1989 e presente oggi in 21 Paesi.

"La nostra missione – ha dichiarato Fabio Franchina, Presidente di UNIPRO – è contribuire, anche attraverso gli strumenti di bellezza, al benessere totale delle persone. È questo lo spirito che spinge l'Associazione Italiana delle Imprese Cosmetiche a patrocinare il progetto in Italia."

Al momento sono 12 le Aziende che lo supportano con ben 17 marchi (Avon, Beiersdorf, Clarins, Esteè Lauder, Framesi, Garnier, Henkel Div. Cosmetica, Istituto Ganassini, Lancome, La Roche-Posay, Lisap, L'Orèal Paris, Maybelline NY, Paglieri Profumi, Shiseido, Vichy, YSL Beautè).

"L'auspicio – agginge Franchina – è che, nel prossimo futuro, altre realtà possano aderire a "La forza e il sorriso" contribuendo alla sua diffusione".

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Termogenici naturali

Prevenire gli strappi muscolari – II

Leggi anche
  • green fridayArriva il Green Friday: il Black Friday all’insegna della cosmesi ecosostenibile 

    Sempre più persone cercano di risparmiare, finendo con il comprare più prodotti del necessario, per il solo gusto di partecipare al periodo dei saldi.

  • sex toysLe vendite di sex toys in Italia vanno a gonfie vele

    In Italia sembra che il settore dei sex toys sia riuscito a ritagliarsi uno spazio importante all’interno dell’economia del nostro paese.

  • online poker g09601cc7b 1920Scopri come scegliere un casinò online

    Casinò tradizionali oppure online? Una scelta non esclude l’altra, e molti giocatori preferiscono la sala da gioco fisica o il portale online a seconda delle esigenze del momento.

  • mal di schienaMal di schiena: cause, sintomi e rimedi

    Il mal di schiena può essere indice di diverse patologie e disturbi che interessano la regione del dorso. Ecco quali potrebbero essere le cause più frequenti e come alleviare i sintomi

Contentsads.com