Ci sarà mai un punto di incontro fra medicina classica e non convenzionale?

Nell'ambito del convegno "Integrazione tra fisica, chimica e biologia alla base della medicina del futuro" in cui il Premio Nobel Luc Montagnier ha esposto i risultati ancora sommari della sua nuova pionieristica ricerca, ha partecipato in qualità di relatore con l'intervento "Come analizzare oggi gli studi clinici controllati riguardanti i farmaci" un altro luminare della medicina, il Prof.

Silvio Garattini, Direttore dell'Istituto Mario Negri di Milano. Nella conferenza stampa il Prof Garattini alla domanda se ci sarà mai un punto di incontro tra medicina classica e medicina non convenzionale ha risposto togliendo credibilità a quelle cure che non sono state dimostrate scientificamente. Su questo fronte, quindi, al momento ancora niente di nuovo. Di seguito il video:

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Miseria d’artista

L’ultimo film di Almodóvar è frutto di un’emicrania

Leggi anche
Contents.media