Notizie.it logo

Cibi ; Abbronzatura

Cibi ; Abbronzatura

Il betacarotene contenuto nelle verdure giallo arancione e verdi è responsabile della tintarella dorata e uniforme. Per sfruttarne appieno le proprietà bisogna consumare a rotazione lattuga romana, peperoni, cavoli, lattuga rossa, carote, spinaci, senape, rape, zucca, patate dolci.
Queste 10 verdure andrebbero consumate già qualche mese prima di esporsi al sole proprio per favorire la produzione di melanina che conferisce il colorito scuro alla pelle.

Ma esistono anche cibi ricchi di vitamina A che aumentano la produzione di melanina. Si tratta della barbabietola rossa, dei broccoli, dei piselli, della farina d’avena, del succo di pomodoro, delle albicocche, delle pesche e dei limoni.

Per velocizzare la tintarella, soprattutto se il tempo da trascorrere al mare è limitato, si porteranno in tavola ricotta e uova per colazione e poi andrebbero consumati a rotazione alga marina, tofu, albumi, semi di sesamo, tahini, bietola, mandorle, yogurt e noci del Brasile.

Questo perchè si tratta di alimenti che contengono tirosina e calcio utili insieme al betacarotene per ottenere una veloce abbronzatura.

Come esistono alimenti che in qualche modo e grazie alle sostanze contenute favoriscono la tintarella uniforme, così ce ne sono altri che invece tendono ad ostacolarla. Si tratta dell’amato caffè, degli alimenti stagionati, dei cibi fritti e in salamoia e dei sughi elaborati.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.