Notizie.it logo

Coenzima Q10 alimenti

Coenzima Q10 alimenti

Questo antiossidante aiuta l’organismo a produrre più energia, ma soprattutto neutralizza l’azione dannosa dei radicali liberi.

Se il coenzima Q10 è disponibile in quantità sufficiente, l’organismo non corre il rischio di sviluppare patologie croniche in quanto il coenzima protegge le cellule.

Il coenzima Q10 può essere assunto tramite supplementi integrativi, in questo caso la dose varia in base al motivo per cui si assume, normalmente da 30 a 200 mg al giorno, oppure attraverso gli alimenti. Vediamo quelli che ne sono ricchi.

Di solito gli alimenti più grassi sono ricchi di Q10 in quanto questo enzima è solubile nel grasso.

Quindi alimenti ricchi di coenzima Q10 sono il pesce grasso come il salmone e le aringhe per esempio e poi sardine, tonno, sgombri, seppie e merluzzo.

Altri alimenti con un’elevata quantità di coenzima Q10 sono il cuore di maiale, la carne di renna, il cuore di manzo. Quantità minore, ma non trascurabile è contenuta nella carne di manzo, nella carne di maiale e nel prosciutto di maiale.

Con la cottura tuttavia, le quantità di coenzima diminuiscono sensibilmente.

Olio di soia, di colza, di sesamo, semi di cotone e mais sono gli oli con la più alta quantità di Q10.

Alcuni alimenti invece, apportano quantità moderate di coenzima, ad esempio i germogli di soia, arachidi, semi di sesamo, azuki e nocciole. Tra queste categorie rientrano anche alcune verdure come gli spinaci, i broccoli, le patate dolci, i peperoni, l’aglio e i piselli.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.