Notizie.it logo

Come mangiare ; Meno

Come mangiare ; Meno

I carboidrati infatti tendono a trattenere acqua nei tessuti e, se assunti in eccesso, possono rallentare il dimagrimento specie se raffinati. L’organismo impiega in fatti meno tempo per smaltirli, sono prontamente assimilabili, se ci riferiamo a quelli semplici come lo zucchero bianco o il pane bianco. per questo motivo il metabolismo lavora meno, e si ingrassa.

Per questo motivo sarebbe opportuno, se si vuole perdere peso velocemente, assumere quelli a basso indice glicemico, non raffinati, ma in quantità ridotte.

Un occhio particolare bisogna riservarlo anche ai grassi, preferendo quelli insaturi, i grassi buoni in poca quantità. Ad esempio poco olio d’oliva, o di semi di lino. Evitare burro, strutto e lardo e preferire possibilmente grassi vegetali eliminando quelli animali.

Ma attenzione, eliminare totalmente grassi e carboidrati dalla dieta non è una scelta corretta, vediamo perchè.

I grassi sani promuovono addirittura la perdita di peso e sono protettivi del cuore. Eliminarli creerebbe problemi.

Per sopperire alla mancanza di carboidrati, il corpo mobilita i propri depositi dal fegato e dai muscoli, e sfrutta anche la presenza di liquidi. Così accade che i primi chili persi in realtà sono costituiti da acqua, ma dopo i primi tempi il metabolismo rallenta e si finisce per acquisire peso.

In alcune diete come la Atkins per esempio, data l’eliminazione di frutta e verdura si rischiano ictus e tumori, anche perchè troppo ricca di proteine e grassi saturi dannosi per il cuore.

Quindi vediamo cosa mangiare per dimagrire velocemente tagliando grassi e carboidrati.

Olio d’oliva, grano integrale, legumi, frutta non zuccherina, verdura, noci, pesce, semi e pochissima carne e pochissimo formaggio.

Ridurre le porzioni di carboidrati e non farsi mai mancare qualche cucchiaino di un buon olio d’oliva.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.