Notizie.it logo

Come preparare succhi per pulire il fegato

pulire il fegato

Un corretto funzionamento del fegato garantisce la nostra salute. Perché funzioni bene, possiamo pulire il fegato con succhi.

Tra i migliori succhi per pulire il fegato, ci sono quello di barbabietola e limone, di citrici, di arancia e zenzero, di mela e di carota. L’organo incaricato di eliminare le tossine del nostro corpo è il fegato, per questo bisogna averne cura per garantirne la salute e il corretto funzionamento.

Tuttavia in certe occasioni, per via di una dieta disequilibrata e poco sana, il nostro fegato può avere difficoltà ad eliminare i rifiuti di cui non abbiamo bisogno, ed alcune soluzioni naturali possono aiutarci a farlo in modo efficace. Vuoi saperne di più? In questo articolo su Tuo Benessere ti spieghiamo come preparare succhi per pulire il fegato.

Perché è importante un fegato pulito

Il fegato ha l’importante funzione di eliminare le tossine che accumuliamo nel nostro corpo e che si generano per una dieta poco sana, per l’assunzione di determinati farmaci, sostanze e bibite alcoliche. Inoltre questo organopartecipa anche alla sintesi di proteine e colesterolo, per cui il suo corretto funzionamento garantisce in parte la nostra salute.

Sono diverse le condizioni che possono colpirci se non trattiamo bene il nostro fegato.

le più comuni sono:

  • Fegato grasso
  • Fegato infiammato
  • Cirrosi epatica
  • Congestione epatica

Tutte queste condizioni si producono per eccessi alimentari e di sostanze alcoliche, per cui seguire una dieta equilibrata e ingerire succhi per pulire il fegato ci aiuterà a garantire la salute di quest’organo. Puoi consumarli a digiuno durante 7 giorni o occasionalmente quando senti di aver commesso qualche eccesso.

Oltre a queste bibite, è consigliabile includere nella tua dieta cibi per pulire il fegato che ti aiutino a potenziare l’effetto dei succhi.

Prodotti per realizzare il succo

Ormai il tempo del vecchio spremi agrumi manuale è passato, lasciando spazio ad elettrodomestici che “fanno tutto da soli”. I prodotti in commercio a questo proposito sono davvero tanti. Vediamo i migliori

Estrattore di succo

La funzione dell’estrattore di succo è quello di eliminare tutta la fibra contenuta nella frutta o nella verdura che desiderate consumare. In linea di massima si tratta di un’idea brillante, ma dovete porre attenzione a non escludere del tutto questa componente dalla vostra dieta.

Tra i migliori in commercio consigliamo l’estattore di succo a freddo di Aicok.

Alla consegna riceverete non solo l’estrattore, ma anche la spazzola pulente che vi permetterà di eseguire la manutenzione quotidiana al vostro prodotto.

Frullatore

Al contrario dell’estattore di succo, il frullatore mescola anche le fibre contenute nel frutto. In questo modo non perderete nessuna delle proprietà organolettiche della frutta che deciderete di utilizzare.

Il frullatore più completo è realizzato da Homegeek: ad un prezzo davvero contenuto potrete acquistare un unico elettrodomestico che triterà e renderà omogeneo il vostro preparato. Realizzato interaamente con materiale certificato, non potrà che lasciarvi soddisfatti.

Se invece siete alla ricerca di un design più vintage potrete optare per Aigostar Black Windmil: potrete inserire tutta la frutta che desiderate nell’apposito contenitore in vetro e azionare l’elettrodomestico. Il prodotto è in acciaio inossidabile certificato e ha una capienza fino a 1,5L di materiale. Inoltre grazie alla parte antiscivolo eviterete scomodi inconvenienti.

Esistono poi alcune soluzioni salva spazio, ideale per chi purtroppo non ha il posto da adibire ad un elettrodomestico ingombrante come un estrattore di succo.

Se rientrate in questa categoria, potrete acquistare su Amazon il frullatore ad immersione Russel Hobbs. In un’unica consegna riceverete non solo il frullatore, ma anche il bicchiere con capienza fino a 1l e soprattutto l’accessorio della frusta in acciaio inossidabile.

Potrete riporre questo oggetto in un cassetto grazie al fatto che è facilmente scomponibile e lavabile: fate tuttavia attenzione alle sei lame che sono abbastanza affilate.

Potrete ordinare tutti questi prodotti su Amazon: il corriere consegnerà a casa vostra in pochissimi giorni i prodotti che desiderate. Infatti, grazie alla disponibilità immediata, potrete usufruire immediatamente del frullatore o estrattore che più desiderate. Infine, potrete monitorare in tempo reale lo stato della spedizione: infatti al termine dell’acquisto riceverete un numero di ordine che vi permetterà di tracciare appunto quello che avete acquistato.

Succo di barbabietola e limone per pulire il fegato

Il succo di barbabietola e limone è perfetto per pulire il fegato in modo naturale. La barbabietola possiede un gran potere antiossidante grazie alle betaline, le sostanze che le danno quel caratteristico colore viola, aiutando ad eliminare dal corpo i metalli pesanti e a prevenire condizioni come il tumore al fegato.

Dal canto suo, il limone è un alimento pieno di benefici che, tra le altre cose, aiuta a pulire il fegato e il colon in modo efficace.

Ingredienti

  • 1 barbabietola grande
  • 1 limone grande o 2 piccoli

Modo di preparazione

  1. Lava, pela e taglia la barbabietola
  2. Spremi il succo dei limoni
  3. Aggiungi il succo di limone nel frullatore assieme alla barbabietola
  4. Aggiungi un po’ di acqua e frulla finché tutto gli ingredienti si integrino
  5. Bevi il succo appena pronto.

Succo di pompelmo, limone e arancia

I citrici, per il loro contenuto di antiossidanti e pectine, sono ideali per leiminare i grassi e le tossine dal nostro corpo attraverso la pulizia del fegato e del colon. Inoltre, aiutano a rafforzare il sistema immunologico e a migliorare la salute, per cui combinare tre agrumi come pompelmo, limone ed arancia risulta ideale per disintossicare il fegato e migliorare il suo funzionamento.

Ingredienti

  • 2 pompelmi sbucciati e senza semi
  • 2 limoni sbucciati e senza semi
  • 1 arancia sbucciata e senza semi
  • 1 cucchiaino di olio di oliva

Come prepararlo

  1. Mischia gli ingredienti nel frullatore
  2. Se necessario, aggiungi 1/2 bicchiere di acqua perché non risulti troppo spesso
  3. Bevi appena pronto, preferibilmente a digiuno per sfruttare meglio le sue proprietà.

Succo di arancia e zenzero

Nonostante l’alternativa anteriore sia per pulire il fegato, non sempre è facile trovare pompelmi, invece l’arancia è una frutta molto più comune e disponibile tutto l’anno, per questo per disintossicare il fegato puoi optare per un succo di arancia, zenzero e olio di oliva.

Al potere disintossicante dell’arancia si aggiungono le proprietà dello zenzero, che aiuta a migliorare patologie digestive, disinfiammare e prevenire certi tipi di cancro.

Ingredienti

  • 1 tazza di succo di arancia naturale appena spremuto
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattuggiato
  • 1 cucchiaio di olio di oliva

Come prepararlo

  1. Mischia tutti gli ingredienti nel frullatore.
  2. Bevi il succo appena preparato.
  3. Puoi prenderlo prima di dormire per 3 sere consecutive.

    In caso di pulizie più approfondite, puoi prenderlo per 7 sere.

Succo di mela per pulire il fegato

La mela è uno dei frutti più benefici per la salute del fegato. E’ molto ricca in componenti antiossidanti e il suo elevato contenuto in acido malico fa che sia perfetta per prevenire la formazione di pietre tanto nel fegato come nei reni. Inoltre, contiene anche pectina, che aiuta ad eliminare tutti i metalli pesanti dal nostro organismo.

Ingredienti

  • 1/2 kg di mele
  • 1/2 limone
  • 2 bicchieri di acqua
  • dolcificante

Preparazione

  • Lava le mele e pelale
  • Taglia le mele a pezzi e mettile nel frullatore
  • Aggiungi il succo del limone appena spremuto e i bicchieri di acqua
  • Processa tutti gli ingredienti finché si integrino
  • Prendi questo succo di mela a digiuno per 7 giorni consecutivi

Succo di carote per depurare il fegato

Un altro dei migliori succhi depurativi per il fegato è quello di carote, perché questo vegetale è particolarmente ricco in vitamine, minerali e antiossidanti che migliorano le funzioni di quest’organo e dei reni. In più, ha proprietà depurative che aiutano ad eliminare elementi nocivi dal sangue e ad evitare l’accumulo di tossine.

  • 6 carote
  • 1/2 limone
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • 1 cucchiaino di miele

Come prepararlo

  1. Pela le carote e processale nel frullatore fino ad ottenerne il succo
  2. Spremi il limone e aggiungi il succo a quello di carote.
  3. Aggiungi zenzero e miele, e mischia perché tutto si integri
  4. Bevi a digiuno durante 7 giorni consecutivi per ottenere una profonda pulizia del fegato

Altri prodotti per pulire il fegato

A parte i succhi che abbiamo visto, ci sono cibi adeguati a pulire il fegato che possiamo introdurre nella nostra dieta:

  • Aglio: l’aglio possiede un amminoacido chiamato metionina che aiuta ad un miglior funzionamento del fegato. Contiene anche glutatione, un potente antiossidante.
  • Dente di leone: diuretico e depurativo per eccellenza, il dente di leone è molto indicato nelle insufficienze epatiche essendo coleretico e colagogo al tempo stesso. Le sue foglie tenere si possono mangiare in insalate con olio e limone. Si possono anche frullare le foglie e le radici e prendere 3 cucchiai di questo succo prima dei pasti.
  • Cardo mariano: il cardo mariano contiene una sostanza chiamata silimarina, che ha il potere di rigenerare le cellule epatiche. Nonostante sia comune berlo in infusioni o in pillole di estratto secco, le foglie tenere e senza spine del cardo mariano si possono aggiungere alle insalate.
  • Soia: contiene lecitina, che aiuta il fegato a bruciare i grassi e a ridurre i livelli di colesterolo. La lecitina aiuta inoltre a proteggere le cellule del fegato prevenendo l’accumulo di grassi al suo interno.
  • Curcuma: un pizzico di curcuma nei tuoi piatti può aiutarti a curare infezioni al fegato perché è un’eccellente spezia antinfiammatoria di lunga tradizione.
  • Aronia: il succo di aronia possiede alte quantità di antiossidanti che esercitano un effetto epatoprotettore, perché proteggono il fegato dalla necrosi, diminuiscono l’accumulo di cadmio nel fegato e riparano il danno epatico causato dai prodotti chimici.
© Riproduzione riservata
Leggi anche