Notizie.it logo

Contro le allergie da polline, frutta e verdura e oligoelementi

Contro le allergie da polline, frutta e verdura e oligoelementi

Ambrosia … maledetta Ambrosia che ha messo ko migliaia di lombardi!” – verrebbe da urlare ai quattro venti…

Ma maledire serve a poco, dedichiamoci piuttosto alla nostra dieta, integrandola con prodotti specifici, in modo da sostenere il nostro organismo già fortemente debilitato.

Prestiamo attenzione a ciò che mangiamo, alla reazione conseguente l’ingestione di determinati alimenti, come i latticini ad esempio, perché non è raro che un’intolleranza alimentare, seppur lieve, acutizzi il fenomeno.

Detto questo, seguiamo i consigli di Attilio Speciani, che raccomanda prima dei pasti, l’ingestione di frutta o verdura fresche, anche in piccola parte.

Frutta e verdura vanno comunque consumate in abbondanza, soprattutto quando si è in fase acuta del disturbo.

Passiamo ora all’integrazione che deve essere orientata a stimolare la risposta immunitaria: assumiamo Manganese-Rame-Zinco nella misura di 1 misurino da 2,5 ml al giorno come preventivo e 2 misurini al dì in fase acuta.

Non dimentichiamo poi l’utilità degli oxiprolinati ossia composti a base di minerali e sali organici che possono essere tranquillamente assunti con altre bevande o nel latte, nello yogurt, senza perdere la loro comprovata efficacia.

Raccomandata per le allergie è la composizione Oximix 3 che contiene lisina, zinco, rame, manganese, magnesio, litio e che agisce come immunomodulante.

Assumiamone a livello preventivo, un misurino al giorno e due quando i primi sintomi si fanno sentire.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.