Notizie.it logo

Coriandolo ; Proprietà

Coriandolo ; Proprietà

Questa spezia dal sapore fortemente aromatico contiene acidi grassi e oli essenziali volatili. Quindi acido linoleico (omega 6), oleico e palmitico oltre a linalolo, pinene e geraniolo.

Tutti questi principi attivi hanno interessanti proprietà carminative, digestive e antiflatulenza. I semi di coriandolo costituiscono un’importante fonte di vitamine e minerali come il potassio che regola la frequenza cardiaca, il ferro, il rame, il manganese, lo zinco e il magnesio, ma soprattutto grosse quantità di vitamina C. 100 gr infatti ne forniscono 21 mg.

I semi di coriandolo vengono usati come spezia in polvere per insaporire zuppe, stufati, cereali e carne soprattutto nella cucina indiana e cinese.

Per l’alto contenuto di fibra insolubile sono ottimi per aiutare la perdita di peso nell’ambito di un’alimentazione equilibrata.

La fibra insolubile infatti assorbe acqua lungo il tratto digestivo formando una massa con il cibo che viene più facilmente eliminata.

Il coriandolo è quindi utile in caso di stipsi.

Ma contenendo fibre stimola anche il senso di sazietà anche perchè aiuta ad assimilare meglio il cibo. Per questo motivo favorisce la perdita di peso. Apporta 1 caloria per 1/4 di tazza e il 16% della dose giornaliera raccomandata di vitamina K.

Ovviamente il coriandolo costituisce un valido supporto nell’ambito di una dieta se lo stile di vita è corretto. Vanno comunque introdotte meno calorie per dimagrire e incrementata l’attività fisica che va svolta in modo regolare e costante.

Avendo un sapore aromatico molto forte è meglio usarne un po’ per volta e, sottoforma di succo, si può abbinare a mela e carota che ne addolciscono il gusto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.