Notizie.it logo

Dieta per pausa pranzo

Dieta per pausa pranzo

Si cade quindi “vittime” di rosticcerie e bar che promettono un pasto veloce sì, ma ricco di grassi e calorie. Morale? A fine anno ci ritroviamo quei 4-5 kg in più che non riusciamo a capire da dove siano sbucati fuori e magari il colesterolo alto, l’ipertensione e una serie di patologie che non colleghiamo in modo immediato alle nostre abitudini alimentari scorrette.

Vediamo quindi come organizzarci per pranzare in modo sano anche durante la pausa dal lavoro.

La cosa migliore sarebbe portarsi il pranzo da casa, magari preparandolo la sera prima. In questo modo sarete voi a dosare direttamente i condimenti e a tenere d’occhio le porzioni che non devono essere esagerate per non appesantire la digestione e causare sonnolenza dal momento che bisogna riprendere a lavorare.

In commercio esistono appositi contenitori ideati per la pausa pranzo con scomparti per primo piatto e secondo.

Se preferite un piatto unico potrete preparare una porzione di riso integrale con gamberetti, un frutto completerà il vostro pasto facile e veloce da preparare.

Nella stagione estiva via libera alle insalate miste con tonno oppure pezzetti di formaggio magro, oppure se fa molto caldo e non si ha molta fame si può optare per una macedonia con frutta di stagione e yogurt.

Se preferite il classico panino occhio alla farcitura. Preferite sempre pane integrale al 100% magari con bresaola e insalata, oppure pollo alla piastra con verdure. State lontani da maionese e salse varie che fanno salire vertiginosamente le calorie.

Per aggiungere un pizzico di sapore in più potete preparare un semplice condimento a base di yogurt e cetrioli frullati, oppure condire il panino con un pizzico di senape. Non dimenticate le spezie che hanno 0 calorie e vi permetteranno di dare un gusto in più al vostro pasto senza bisogno di aggiungere altro.

Se in ufficio avete la fortuna di disporre di un microonde, potete anche portarvi una zuppa da casa, ideale in questa stagione fredda, da scaldare in forno prima di consumarla.

Spesso può capitare di non avere tempo o voglia neanche di preparare il pranzo da portare al lavoro, cosa fare allora? Cediamo alle tentazioni della rosticceria? No, semplicemente tenete come scorta una confezione di barrette sostitutive dei pasti, quelle con poche calorie e mettetene un paio in borsa per questi momenti di emergenza.

Le barrette sostituiscono un pasto e sono bilanciate in tutti i nutrienti, ma apportano il giusto numero di calorie, rappresentano quindi una soluzione veloce soprattutto se la vostra pausa pranzo è ridotta.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.