Dieta post Natale: aiutiamoci con le erbe che fanno dimagrire

In questi giorni di ritorno alla normalità, dopo le abbuffate natalizie, molti di noi stanno seguendo una dieta dimagrante o semplicemente disintossicante.

Quali saranno le diete che andranno di più? Sicuramente la Tisanoreica di Gianluca Mech di cui tanto vi ho parlato qui su questo blog, la dieta Dukan, e altre follie di questo genere.

In realtà basterebbe evitare di mangiare dolci e cibi eccessivamente calorici, escludendo alimenti non genuini, preferendo i cereali integrali a quelli raffinati e limitando al minimo indispensabile lo zucchero. Insomma, una dieta normocalorica ma ben bilanciata è sempre il miglior metodo per perdere peso e non recuperarlo, come ci insegna il nostro esperto di fiducia, il Dr Luca Speciani.

Ricordatevi, però, che nessuna dieta risulta pienamente efficace senza la pratica costante di attività fisica.

E come commenta la nostra Giusy Capozzi su Wellness&Performance: per attività fisica si intende il movimento in senso più ampio, non lo sport specifico. Quindi anche salire le scale, scendere una fermata prima dall’autobus per camminare, portare le borse della spesa. Tutto questo rientra nel concetto di attività fisica che va svolta quindi in modo regolare e costante.

Possiamo, inoltre, supportare i nostri sforzi assumendo alcune erbe ad azione drenante e diuretica.

Partiamo dal tè verde che è un valido aiuto contro i chili di troppo, soprattutto se assunto sotto forma di infuso.

Chi non ne sopportasse il sapore, può optare per le capsule.

Il tè verde spesso si trova nei prodotti dimagranti in combinazione con il guaranà che è fortemente energizzante e l’ananas che favorisce il metabolismo delle proteine

A proposito di ananas, vi consiglio la Tisana Drenaforma della Valverbe che contiene: Spirea sommità, betulla foglie, tarassaco foglie, menta piperita foglie, karkadè fiori, ananas frutto intero, aroma naturale di ananas

Come abbiamo visto nel post di ieri, anche il tè rosso può essere un valido aiuto per le diete post natalizie.

Altre piante bruciagrassi sono: la cassia nomane che è consigliata all’inizio della dieta quando ci sono ancora molti grassi da bruciare; la banabache placa il senso della fame e soprattutto di carboidrati e dolci; la garcinia che abbassa anche il colesterolo; la rhodiola rosea che oltre a far dimagrire, aiuta a tonificare la muscolatura e a placare ansia e irritabilità che facilmente accompagnano una dieta.

Ricirdatevi che l’utilizzo di qualsiasi integratore non deve superare le 3/4 settimane e va interrotto ai primi segnali di eccessiva debolezza o sintomi quali la tachicardia e la sudorazione eccessiva.

LINK UTILI:

Riconquistare la forma fisica dopo le feste: quale attività fisica svolgere?

Riconquistare la forma fisica dopo i cenoni: video consigli 

Diete pericolose: effetti collaterali (video)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Abbronzatura perfetta: i solari Bioearth, il nostro test

Core Movement Integration: primo seminario il 9 ottobre 2011

Leggi anche
Contents.media