Notizie.it logo

Dieta selenio

Dieta selenio

Il selenio supporta la funzione degli enzimi antiossidanti che svolgono un ruolo fondamentale nella prevenzione dei danni cellulari.

Pare che il selenio sia di supporto anche nella prevenzione delle patologie tumorali, cardiovascolari e che protegga l’organismo dagli effetti nocivi dei metalli pesanti.

Pesce, crostacei, carne rossa, verdure, uova, pollo, fegato e aglio sono ottime fonti di selenio come anche il lievito di birra e il germe di grano.

55 mcg al giorno è la dose ideale per gli adulti.

Il selenio inoltre, influisce sulla produzione di ormoni da parte della tiroide e quindi aiuta la perdita di peso purchè non si superi una certa quantità che dovrà essere prescritta dal medico, anche sottoforma di integratore, in quanto il sovradosaggio oltre che ad effetti collaterali come perdita di capelli e unghie può portare all’effetto contrario, aumento di peso quindi.

Per perdere peso dunque non dovete mai farvi mancare gli alimenti sopra descritti aggiungendo tonno, merluzzo, uova e tacchino.

Evitate le noci del brasile secche perchè contengono un quantitativo molto elevato di selenio, nocivo per l’organismo.Se non assumete abbastanza selenio occorre un’integrazione, soprattutto se soffrite di malassorbimento intestinale.

Una dieta quindi a base di verdure, frutta, latticini light, cereali integrali vi permetterà di assumere la giusta quantità di selenio per perdere peso.

Tuttavia occorre che abbinate alla dieta anche l’esercizio fisico con tre ore di allenamento settimanale diviso tra attività di resistenza e attività aerobica.

Ricordate che la quantità di selenio contenuta negli alimenti varia in base a quanto selenio è contenuto nel terreno in cui sono coltivati. Comunque una buona alimentazione e, sotto consiglio medico, una buona integrazione possono assicurarvi tutti i benefici derivanti dal consumo di questo minerale.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.