Dieta sportiva dimagrante

Per raggiungere questo obiettivo occorrono le giuste combinazioni alimentari e un corretto allenamento. Molti sport infatti prevedono un certo limite di peso come nel caso del pugilato e dei vari tipi di lotta.

Per poter perdere almeno 1 kg a settimana occorre tagliare almeno 600 calorie, ma attenzione, la dieta non deve prevedere eliminazione di alcun macronutriente, ma solo quella dei dolci e del cibo spazzatura, quindi dei grassi saturi e trans.

Per dimagrire andrebbero ridotte le porzioni della metà, soprattutto se si pranza al ristorante. Idealmente prendete come riferimento un piatto piano di cui metà andrebbe occupata con le verdure, 1/4 con le proteine e 1/4 con i carboidrati.

Bisogna necessariamente bandire dolciumi, caramelle e bibite zuccherate e, per evitare di arrivare troppo affamati agli allenamenti, basterebbe consumare una banana, una mela o uno yogurt almeno un’ora prima della sessione.

In un giorno andrebbero consumati circa 7 gr di carboidrati per kg di peso, 1,3 gr di proteine per kg di peso se si svolgono allenamenti di resistenza.

Le proteine devono provenire da carne magra, pollo, uova, latticini magri, burro di arachidi e legumi. Gli integratori proteici vanno assunti solo se non si segue una dieta equilibrata.

I grassi devono essere grassi buoni come omega 3 e omega 6, acidi grassi essenziali che proteggono la salute.

Quindi via libera a salmone, olio d’oliva e frutta secca e no a hot dog, fritti e intingoli.

I grassi devono essere compresi in un range che va dal 20% al 35% del totale delle calorie giornaliere. Per esempio un uomo che ha un fabbisogno calorico di circa 3000 calorie giornaliere dovrebbe assumere circa 725 calorie di grasso al giorno.

1 kg a settimana è la perdita di peso giusta in quanto è meglio dimagrire in modo graduale, ma durevole, piuttosto che velocemente con il rischio di recuperare rapidamente il peso perso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Londra 2012 fioretto oro: donne "cannibali" grazie alla dieta?

Dieta vegetariana: cosa ne pensa il nutrizionista? (video)

Leggi anche
  • parmigiano reggianoParmigiano Reggiano: gli abbinamenti migliori per ogni stagionatura

    Il parmigiano reggiano è uno degli ingredienti più amati della cucina italiana, vediamo alcuni nuovi abbinamenti da usare durare i pasti.

  • Dieta delle Zone Blu: cos'è, quando farla e controindicazioniDieta delle Zone Blu: cos’è, quando farla e controindicazioni

    La dieta delle Zone blu, delle diverse regioni del mondo record della longevità, è una delle diete più seguite. Ecco di cosa si tratta e quando seguirla.

  • Quali sono le controindicazioni delle bacche di Maqui?Quali sono le controindicazioni delle bacche di Maqui?

    Le bacche di Maqui, tipiche della Patagonia, hanno anche degli effetti collaterali. Ecco di cosa si tratta.

  • Tisana asparago: benefici e proprietàTisana asparago: benefici e proprietà

    Tisana asparago, tutti i benefici e le proprietà che contiene questo alimento, utile in cucina ma non solo. Ha effetti benefici sull’organismo, sulla pelle.

Contentsads.com