La dieta zero: come funziona e il menù settimanale tipo

La dieta zero che cos'è, quali sono le sue fasi principali e quali sono gli alimenti concessi per perdere peso.

1/3 carboidrati, 1/3 proteine, 1/3 grassi, su questa ripartizione di macronutrienti, ecco la dieta zero come funziona.

Lo scopo di questa ripartizione è di mantenere in equilibrio gli ormoni antagonisti ,glucacone e insulina, per permettere al metabolismo di lavorare meglio.

Sembra che questa ripartizione apporti benefici come la maggiore lucidità, un lento invecchiamento ed un notevole miglioramento della qualità della vita.

Dieta zero: come funziona la divisione in fasi

La dieta zero prevede un periodo temporaneo di chetosi, (fase 1), un processo che porta l’organismo a consumare prima gli zuccheri in circolo evitando la formazione di nuovi e poi le scorte di grasso di riserva. In questa fase vengono eliminati tutti i carboidrati semplici e complessi per attivare la chetosi, e vengono consumanti alcuni alimenti zero più un integratore di magnesio.

Advertisements

La seconda fase è quella della transizione in cui si aumentano le razioni dei pasti e si stabilizza il peso raggiunto. In questa fase si ha una perdita di peso lenta e meno alimenti zero da consumare.

Nella terza fase di mantenimento si stabilizza il peso raggiunto e si reintroducono gradualmente i carboidrati.

Se ogni fase viene seguita per 2 o 3 giorni si perdono in totale 2 o 3 chili.

Dieta zero: come funziona il programma alimentare

Ma vediamo gli alimenti da preferire. I carboidrati integrali, che come sapete mantengono bassa la glicemia, le verdure e gli ortaggi. Meglio limitare le patate e le carote.

Evitare i grassi saturi e idrogenati, va bene l’olio extravergine d’oliva come condimento, ma anche le mandorle, le noci e le nocciole.

Dieta zero: il menù tipo

Per pianificare l’alimentazione bisogna definire la frequenza dei pasti, calcolare la percentuale dei macronutrienti per ogni pasto e poi la quantità corretta di alimento.

Per fare questo vi può aiutare il sito Dietazero.it dove, oltre alle informazioni su questa dieta, troverete le tabelle indicative dei macronutrienti e le istruzioni per i calcoli per pianificare la vostra dieta in modo esatto.

Ecco un esempio di menù tipo della dieta zero

Prima colazione

1 tazza di yogurt senza grassi
mezza tazza di muesli

Merenda

2 fette di melone

Pranzo

2 fette di tacchino
1 tazza di asparagi

Pomeriggio Snack

1 tazza di latte scremato

Cena

brasato

1 piccola patata al forno
verdura cotta, cipolle e sedano

Sera Snack

1 tazza di succo di ananas

LINK UTILI:

La dieta metabolica come funziona e quanti chili si perdono

La dieta low carb il menù tipo e le calorie settimanali

Diabete nuove terapie: arrivano “i diuretici” dello zucchero

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Inquinamento atmosferico: quali danni crea alla nostra salute?

I migliori suggerimenti per smettere di mangiare le pellicine

Leggi anche
Contents.media