I 10 alimenti ideali per snellire il girovita

La perdita di grasso sul girovita può essere facilmente favorita se accompagnata da un'alimentazione corretta e specifica.

L’attività fisica diventa fondamentale per buttar giù i rotolini di troppo, soprattutto se mirato per questa parte del corpo. Bisogna però agire su più fronti, per esempio attraverso l’eliminazione delle cattive abitudini, come l’eccesso di alcol, la sedentarietà, e il consumo eccessivo di lieviti e carboidrati raffinati.

Causa di pancetta è anche lo stress e la mancanza di sonno che conducono ad una cattiva digestione responsabile dell’ingrassamento e del cambiamenti ormonale. Tuttavia, esistono alcuni cibi che, con il loro contenuto, possono incentivare lo snellimento del girovita e la riduzione della pancetta.

Ecco 10 di questi alimenti dalle proprietà brucia grassi

Esistono alcune fibre, per esempio gli amido resistenti, e alcuni antiossidanti, come i flavonoidi, coinvolti direttamente nella riduzione del grasso addominale e nella perdita di peso in generale:

  • Fagioli neri – contengono proteine e fibre che stimolano il senso di sazietà e permettono di mangiar meno.

    Sono presenti anche flavonoidi in quantità maggiore rispetto alle altre varietà di fagioli; i flavonoidi hanno il potere di contrastare il deposito di grasso sull’addome.

  • Pere – anche le pere contengono flavonoidi e catechine, due antiossidanti coinvolti nella riduzione del grasso addominale. Inoltre, hanno pochissime calorie e tante fibre che le rendono cibi ideali da consumare prima di ogni pasto se si vuole intervenire sul girovita.
  • Cereali integrali– i cereali integrali, riso, orzo, avena per esempio aiutano a ridurre il grasso mirato e quindi sono adatti da consumare nell’ambito di una dieta ipocalorica.

    Tuttavia è meglio limitarsi ad un massimo di tre porzioni al giorno se non si vuole ottenere l’effetto contrario.

  • Patate fredde con aceto – consumare patate fredde innesca la produzione di cristalli di amido resistenti, quest’ultimi sono costituiti da una fibra che porta alla formazione di due ormoni che frenano la fame. Gli amido resistenti, inoltre, portano l’organismo ad ottenere più energia bruciando i grassi. La fibra amido resistente quindi si forma nei cibi raffreddati.

    Alcuni tipi di verdura, frutta e fagioli contengono questo tipo di fibra che regola i livelli di zucchero nel sangue e stimola il sistema immunitario a funzionare correttamente.

  • Arachidi – sono piuttosto caloriche, ma le calorie provengono per lo più da acidi grassi sani che aiutano a bruciare il grasso in eccesso molto più dei grassi non sani che si trovano in patatine, biscotti e merendine.
  • Agrumi – arancia, limone, mandarino contengono degli acidi capaci di bruciare i grassi sulla pancia aumentando il metabolismo. Sono inoltre a basso contenuto calorico e ricchi di vitamine e minerali, dunque sono cibi che non possono mancare all’interno della propria alimentazione se si desidera bruciare grassi sul girovita.
  • Ortaggi – cavoli, broccoli, pomodori, spinaci, fagioli e piselli sono molto ricchi di minerali e quasi 0 calorie. Questo li rende ideali da inserire in una dieta finalizzata alla riduzione del grasso addominale.
  • Uova – consumare un uovo sodo al giorno aiuta a bruciare i grassi sulla pancia in quanto l’uovo contiene un aminoacido chiamato leucina che agisce da catalizzatore per bruciare il grasso in eccesso. Inoltre, le uova sono ricche di proteine, minerali e antiossidanti.
  • Pesce – abbiamo visto prima a proposito delle arachidi come gli acidi grassi buoni aumentino il metabolismo e aiutino a bruciare il grasso in eccesso più di altri tipi di acidi grassi. Il pesce come lo sgombro, il salmone, il tonno sono ricchi di acidi grassi come gli omega 3 e acidi grassi monoinsaturi che hanno questa funzione importante.
  • Proteine del siero di latte – si tratta di proteine sotto forma di integratori che aiutano in modo efficace a ridurre il peso, bruciando i grassi e favorendo la costruzione della massa muscolare. Ecco perché spesso le si trovano inserite in alcune diete ipocaloriche.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La dieta per la colecisti e i cibi da evitare

Come avere denti bianchi naturalmente: i consigli

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.