Notizie.it logo

I marziani invadono Milano per “aiutare i bambini”

I marziani invadono Milano per “aiutare i bambini”

Questa mattina alieni provenienti da marte sono sbarcati in città per invaderla a tempo di record. Ma niente paura! È per una buona causa: c'è da aiutare i bambini!

Il "peggio" che vi può capitare è di ricevere direttamente dalle manine, nemmeno troppo verdi, dei Podisti da Marte un fiore e un biglietto che spiega l'obiettivo della loro missione.

Solo leggendolo, infatti, avrete la possibilità di conoscere la Fondazione "aiutare i banbini" onlus e i tanti progetti che ha realizzato e che vorrebbe ancora realizzare in Italia e nel mondo in favore dei bambini.

Nei suoi primi dieci anni di attività celebrati quest'anno, "aiutare i bambini" ha fatto molto, ma molto resta ancora da fare e solo con il nostro aiuto raggiungere nuovi e importanti traguardi sarà ancora possibile.

Non importa quanto grande o di che tipo sia. Ciascuno, secondo il proprio desiderio e le proprie possibilità può dare una mano. Dalla partecipazione con la propria scuola a un progetto educativo alle adozioni a distanza, dalle donazioni all'acquisto di prodotti solidali. E poi c'è il volontariato.

I volontari sono il cuore e il motore di "aiutare i bambini" e tutti possono diventarlo. Basta essere animati da entusiasmo e motivazione ed essere disponibili a intraprendere un percorso di formazione.

Perché se è vero che non occorre essere professionisti della solidarietà per essere volontari è anche vero che bisogna capire come si può essere davvero utili. Il corso di formazione è dunque una tappa non così complicata come si può pensare dal nome ma indispensabile per ricoprire questo ruolo.
Il volontario, infatti, è un cittadino responsabile che vuole condividere la mission e i valori della Fondazione "aiutare i bambini" con gesti concreti. Si tratta quindi di capire quali sono questi valori e questi gesti e come condividerli sfruttando le proprie capacità e aspirazioni personali.

Il video qui sotto è solo un assaggio di quelli che possono essere i compiti. Ma per capire cosa significa essere volontariato di "aiutare i bambini", potete leggere il codice di comportamento e tutte le altre informazioni che trovate nella sezione del sito dedicata a queste importanti figure della Fondazione.

Intanto, se avete voglia di fare qualcosa per il sostegno di tutti i piccoli in difficoltà nel mondo, potete cominciare accogliendo l'appello dei Podisti da Marte a sostenere attivamente "Aiutare i bambini", e magari lasciarvi coinvolgere fin da subito, unendovi a loro per per questa missione di messaggeri per i bambini.

Il ritrovo è alle 9.10 di sabato 11 settembre alla fontana di Piazza Castello; verranno consegnati ai podisti i fiori e i pettorali marziani (gratuitamente) e dalle 9.30 alle 10.30 si svolgerà la corsa per le vie del centro.

Non serve essere grandi sportivi per partecipare, ma solo avere un grande cuore!

Da me e da Aiutare i bambini un grosso grazie ai Podisti da Marte e a tutti coloro che correranno con loro!

Fonte: Fondazione "Aiutare i bambini"
0 Post correlati Giorgione tra mito e realtà I bambini chiedono asilo Un minuto per salvare un miliardo di vite I giocattoli dei bambini africani “

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.