Notizie.it logo

Il massaggio tantrico per risvegliare l'energia sessuale e riscoprire la sacralità del corpo

Il massaggio tantrico per risvegliare l'energia sessuale e riscoprire la sacralità del corpo

Al massaggio tantrico siamo soliti attribuire un significato di natura sessuale, immaginando scenari peccaminosi, degni di un film hard. Ma considerare il massaggio tantrico unicamente come un'esperienza sessuale equivale a sminuirlo; esso è infatti – cito le parole di Stefano Paggini direttore del Narayana Institute autore de Il Massaggio Tantrico. Liberi di essere Sé  – "un'esperienza di contatto e consapevolezza, primariamente, della propria energia sessuale, spesso da liberare, nutrire, riaccendere, prima di poterla sentire scorrere liberamente per tutto il corpo". Per Stefano Paggini che ho avuto la fortuna di conoscere a Vicenza al BENé spa & wellness Expo "lo scopo fondamentale del massaggio tantrico è quello di attivare l'energia del Cuore". Chi ha provato il massaggio tantrico ne conosce e apprezza le grandi potenzialità: in una sola seduta chi soffre di scarsa autostima, ansia da prestazione, attacchi di panico, depressione, anorgasmia, impotenza, eiaculazione precoce, ottiene i primi risultati. Questo avviene fondamentalmente perché – come scrive Osho" Il Tantra ti insegna a riaffermare il rispetto per il corpo, l'amore per il corpo. Il Tantra ti insegna a guardare il corpo come la più grande creazione di Dio. Il Tantra è la religione del corpo. (…) La prima cosa da apprendere rispetto al corpo, è disimparare tutte le sciocchezze che ti sono state insegnate su di esso. Altrimenti resterai spento, e non andrai mai dentro di te, e non andrai mai oltre. Comincia dall'inizio. Il corpo è il tuo inizio". Ed è proprio questo rispetto per la persona, per la sua individualità che rende il massaggio tantrico un'esperienza unica a cui ciascuno di noi reagirà in modo differente; anche il massaggiatore, soprattutto se esperto, adotterà movimenti diversi in base alla persona, alle sue esigenze, ai suoi limiti, allo scopo di abbattere questi limiti e di liberarne l'energia repressa.

Di seguito un esempio di massaggio tantrico eseguito da Stefano Paggini:

Concludo il post con quello che Stefano ne Il Massaggio Tantrico dichiara essere il suo credo:

"Ricevere un massaggio tantrico, e vivere così un'esperienza unica e benefica, dove intraprendere il cammino verso l'Essere liberi di Sé, è una grande opportunità aperta a tutti: non richiede né un noviziato né la dedizione ad una pratica, ma solo il desiderio di integrare nella vita normale e comune di tutti i giorni, l'intenzione di aprire porte e dimensioni percettive più ampie, dove trovare gli spazi per manifestare la propria Libertà". 

Per ricevere maggiori informazioni sul tantra, sui corsi e sul libro di Stefano Paggini, contattatelo all'indirizzo emailinfo@narayanainstitute.it oppure scrivete a Rimedi Naturali in calce al post o all'indirizzo anitaricheldi@blogosfere.it.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.