La Cina di carta… e sai cosa perdi

Si può essere ostili contro qualcosa o qualcuno che non si conosce? Temo proprio di sì. Anzi, spesso si è ostili contro qualcosa o qualcuno proprio perché non lo si conosce. L'ignoto è qualcosa che si ha l'impressione di non poter controllare e che per questo fa paura.

Ma la paura genera risposte di difesa e chiusura e ai tentativi di trovare in questo ignoto i segni che confermano le nostre sensazioni e quindi ad interpretare ogni azione dell'altro come un'aggressione che giustifica le nostre paure e ci autorizza ad assumere atteggiamenti aggressivi.

L'altro, a sua volta, può avere davvero atteggiamenti di chiusura o aggressività nei nostri confronti, ma questi potrebbero essere dovuti alla stessa paura dell'ignoto (noi) oppure essere in tutto o in parte favoriti dai nostri atteggiamenti e perciò dalla nostra paura dell'ignoto (loro).

In pratica la mancanza di conoscenza dell'altro genera paura e la paura aggressività. Ma non sarebbe meglio cercare di conoscere almeno quelli con cui dobbiamo convivere? A mio parere sì, ma mi rendo conto che è un'attività che richiede pazienza, costanza, resistenza alla frustrante sensazione di non essere accettati dall'altro e quindi un notevole sforzo fisico e psichico.

Ieri vi ho raccontato come si può ritrovare il nostro lato più umano e civile dimostrando tutti e non solo i cinesi di aver compreso il vero senso dei Giochi olimpici e dello sport in generale, proposti con l'esempio, da Pistorius atleta ma anche cantante impegnato e dalla prima trasmissione "sportiva" di MTv Play 4 your rights.

Oggi vi voglio parlare invece delle importanti iniziative letterarie che provano a farci vedere la Cina sotto una luce diversa e affascinante, come può esserlo quella di tutti i luoghi distanti geograficamente e culturalmente dal nostro.

Bol.it, biblioteca online tra le più frequentate, ha dedicato addirittura uno speciale alle Olimpiadi di Pechino 2008, in cui propone non tanto guide e manuali sulla storia delle olimpiadi che ad ogni edizione olimpica spuntano a decine in versione aggiornata, ma libri proprio dedicati alla Cina come Paese.

"Un viaggio sulle rotte di Marco Polo, una riflessione critica sui grandi temi della nazione cinese per meglio comprendere la complessità di una realtà sempre sfuggente".
Nello speciale vengono quindi proposti libri per tutti i gusti. Per gli storici nati ci sono diverse proposte che nel passato della Cina cercano le spiegazioni per l'attuale "fenomeno Cina".

Cina. Viaggio nell'impero del futuro di Rob Gifford (Neri Pozza, 2008) che in viaggio lungo la Route 312, la strada Madre della Cina che si estende da Shanghai fino al confine col Kazakistan, svela il ricco mosaico di viandanti della moderna vita cinese restituendoci la realtà effettiva di una immensa nazione arrivata al quarto posto nella classifica delle maggiori potenze economiche mondiali dopo aver accumulato riserve di valuta straniera per circa mille miliardi di dollari.

Pechino. Storia di una città di Alison J. Dray-Novey, Haili Kong e M. Li Lillian (Einaudi, 2008), dai tempi della fondazione a oggi, senza trascurare le intense mutazioni urbanistiche in vista delle prossime Olimpiadi. Il volume è accompagnato da riproduzioni artistiche e fotografie che documentano aspetti particolari del passato e del presente della città.

Mille anni a Pechino. Storia e storie di una capitale di Renata Pisu (Sperling & Kupfer, 2008), un resoconto coinvolgente e vivido di viaggio tra passato e presente di una delle maggiori conoscitrici del mondo cinese, per coniugare la riflessione critica sulle caratteristiche della megalopoli attuale con un percorso a ritroso nei secoli, insieme a vivaci ritratti di personaggi capaci di incarnare lo spirito del luogo.

Cina. Il drago rampante di Renata Pisu (Sperling & Kupfer, 2006) che con una scrittura agile e scorrevole, ma non priva di ironia, presenta l'istantanea di un Paese che percorre la via della modernità in un itinerario suggestivo e coinvolgente che apre il lettore alla scoperta di un mondo "nuovo" in cerca di una sua identità tra modernità e tradizione.

Se siete invece tra gli appassionati che capiscono l'economia Il secolo cinese. Storie di uomini, città e denaro dalla fabbrica del mondo di Federico Rampini (Mondadori, 2005). Prendendo spunto dai timori e dagli stupori occidentali nei confronti del mercato cinese, l'Autore chiarisce i meccanismi politici e macroeconomici che, in brevissimo tempo, hanno portato la Cina ad assumere un ruolo sempre più importante nel sistema produttivo mondiale.

Per gli amanti della storia, i momenti più significativi dell'Impero cinese con Storia della Cina di John A. G. Roberts (Il Mulino, 2007) che pone l'accento sui grandi temi della vita della nazione cinese (politica, la realtà sociale, l'economia, la cultura) e fa un'interessante analisi sulla Cina moderna: il cambiamento è stato una strada intrapresa autonomamente o la risposta all'incontro con l'Occidente? Oltre alla risposta il volume è arricchito da illustrazioni, da una serie di cartine e da una ricca bibliografia, che ne fanno una guida indispensabile per chiunque.

Storia della Cina di Mario Sabattini e Paolo Santangelo (Laterza, 2005) per ripercorrere l'intera storia della civiltà cinese, dalla preistoria fino alla caduta dell'Impero e alla nascita della Repubblica Popolare toccando di ciascun periodo ogni aspetto.

La Cina del Novecento. Dalla fine dell'Impero a oggi di Guido Samarani (Einaudi, 2004) Dalla fine del millenario Impero Celeste attraverso la Cina del Novecento: un percorso storico complesso ma affascinante, ricco di successi e di drammi, da Sun Yat-sen ai "signori della guerra", dal miracolo economico della Cina popolare alle realtà diverse di Taiwan e Hong Kong. Insomma le radici storiche del "miracolo cinese" con le sue conquiste e i successi ma anche con i problemi e le contraddizioni.

La lunga marcia. 1934-1936: la nascita della Cina moderna di Shuyun Sun (Mondadori, 2007). L'impresa compiuta dall'Armata Popolare cinese che riuscì a marciare per più di 12 mila chilometri senza alcun tipo di sussistenza nel confronto tra le scene epiche dipinte nella memoria dell'Autore dagli anni di indottrinamento di regime e la realtà, tragica, spietata e dura degli ex combattenti di cui rivela la fede e la speranza, ma anche le amare disillusioni.

E poi ancora Cina di Alexandra Wetzel (Mondadori Electa, 2006). Un dizionario per argomenti riccamente illustrato per offrire un'accurata introduzione a 2000 anni di cultura cinese, riunendo quanto di più significativo ha prodotto dall'evoluzione delle arti, gli usi e costumi della vita quotidiana, le credenze religiose, la convivenza di tradizioni e innovazioni, di significati religiosi e profani.

Infine, per chi ama i viaggi avventurosi ai limiti del pensabile, ma soprattutto le due ruote, La Cina in vespa di Giorgio Bettinelli (Feltrinelli, 2008). Diciotto mesi e 39 mila chilometri in tutto, percorsi in un solo paese, la Cina appunto, toccando tutte le trentatré realtà geografiche che compongono l'immenso mosaico cinese.

Mi rendo conto che i libri, non a tutti piacciono, o per lo meno non nel senso tradizionale del termine, ma se la vostra passione sono gli ebook il portale CinaOggi ha inaugurato un nuovo progetto per la pubblicazione di una serie di ebook inerenti la Cina, dai classici della letteratura e filosofia, ai racconti di esordienti e giovani autori, perciò se avete un libro nel cassetto a tema e ritenete che i vostri sforzi meritino la pubblicazione sulle pagine di CinaOggi, non esitate ad inviarli per una valutazione.

Una prima serie di testi è comunque già disponibile per la consultazione online.
Art of War di Sun Tzu (Sun Wu) tradotto da Lionel Giles – 337 kb Among the Tibetans di Isabella L. Bird (1831-1904) – 202 kb China (Storia della Cina) di Demetrius Charles Boulger (1853-1928) – 1,1 mb China and the Manchu (La Cina e i Mancesi) di Herbert Gilles (1845 – 1935) – 192 kb The Chinese Classics (Confucian Analects ; I dialoghi di Confucio; Lun Yu) traduzione di James Legge (1815 – 1897) – 187 kb The Golden Chersonese and the Way Tither di Isabella L. Bird (1831-1904) – 700 kb Ji'nan di Wang Meng (traduzione di Dario Lupoli) Claudio Canzonetta Raccolta
Insomma il materiale per chi vuole conoscere anche mondi sconosciuti e a prima vista ostili c'è, e se poi proprio non vi piacerà lo stesso almeno saprete cosa vi perdete.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Attività fisica e dimagrimento – II

Dieta fruttariana

Leggi anche
  • diabeteDiabete: come abbassare la glicemia alta

    Il diabete può essere combattuto con una serie di rimedi salutari.

  • articolo 4Come sta cambiando il marketing nel 2021

    Il marketing digitale ha subito un grande cambiamento dopo l’avvento della pandemia Covid-19: la vita delle persone si è trasformata, sempre più connessa all’ambito digitale.

  • family ge6a254ba5 1280Trento: Bonus famiglia negato perchè fa il giocatore di Poker

    Vive di Poker. Tutto in regola. Eppure, il protagonista di questa vicenda ha lo stesso qualche problema.

  • aceto di meleAceto di vino: proprietà e utilizzi

    L’aceto è uno straordinario ingrediente da usare a tavola come condimento, in casa come disinfettante naturale e nei trattamenti di bellezza per la cura della pelle.

Contents.media