L'esercizio per le alzate laterali da fare a casa per rassodare braccia e spalle

Come si esegue l’esercizio delle alzate laterali, per rassodare braccia e spalle? Nonostante possa sembrare un esercizio molto semplice, quello delle alzate laterali è in realtà un esercizio che richiede una buona conoscenza della sua tecnica di esecuzione, un esercizio eseguito normalmente per allenare i muscoli deltoidi.

Ecco dunque come eseguire questo esercizio in maniera corretta, senza commettere errori. 

Per eseguire l’esercizio delle alzate laterali, mettetevi in posizione eretta, con le gambe leggermente divaricate e le ginocchia leggermente flesse. Il busto dovrà essere mantenuto dritto. A questo punto, portate le braccia lungo i fianchi impugnando i vostri manubri con i palmi che guardano verso i fianchi, e mantenendo i gomiti leggermente flessi.

 

Senza cambiare l’angolazione dei vostri gomiti e mantenendo ben ferma la posizione del busto, sollevate i manubri fino a quando non saranno paralleli al terreno ed orizzontali rispetto alle vostre spalle.

Tornate quindi alla vostra posizione di partenza, e ripetete il movimento, effettuando la fase di discesa in maniera leggermente più lenta rispetto alla fase di salita.

 

Quando si esegue questo esercizio bisogna sempre ricordare che la sola articolazione che si muove dovrà essere quella della spalla. Durante la fase attiva dell’esercizio (ovvero nel momento in cui si sollevano le braccia) dovrete espirare, mentre quando abbasserete le braccia, potrete inspirare. Detto questo, prima di eseguire questo esercizio con dei carichi particolarmente pesanti sarà naturalmente  fondamentale apprendere per bene la tecnica di esecuzione.

Non vi resta che provare.

 

via Nonsolofitness, Esseresani

Foto da Pinterest di Adrianne Teles

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Riscaldamento: scaldare tutto!

Il Riscaldamento Generale

Leggi anche
  • combattere ansia allenamentoCome combattere l’ansia con l’allenamento

    E’ possibile combattere l’ansia allenandosi in maniera regolare e praticando trekking, corsa o yoga

  • eserciziI migliori esercizi per contrastare la cellulite su gambe e glutei

    Per contrastare la cellulite su gambe e glutei è possibile praticare frequentemente alcuni esercizi: scopriamo quali sono i migliori.

  • yogaYoga e mindfulness: quali sono i benefici di queste pratiche

    Praticare yoga e mindfulness è un ottimo modo per ritrovare il benessere sia fisico che mentale. Scopriamo i benefici che si ottengono.

  • attività fisica longevità sanaAttività fisica: l’allenamento per una longevità sana

    Per godere di una sana longevità occorre praticare attività fisica regolarmente e in maniera moderata

Contents.media