Massaggio thailandese, benefici e informazioni utili

Il massaggio thailandese è un massaggio ben noto in tutto il mondo, un tipo di massaggio che affonda le sue radici nel mondo dei monaci buddisti della Thailandia, da dove si è poi propagato in tutto il mondo. La tecnica del massaggio thailandese rappresenta a grandi linee una sintesi fra la medicina Ayurvedica indiana, lo Yoga e la Medicina Tradizionale Cinese.

In questa tecnica si mescolano movimenti come digitopressione e stiramenti assistiti, volti a ristabilire il benessere psicofisico del soggetto che riceve il massaggio.

Normalmente, per eseguire un massaggio thailandese, è necessario che sia il massaggiatore che chi riceve il massaggio indossino degli abiti comodi, che permettano l’esecuzione di ogni tipo di movimento. Il massaggio andrà eseguito su un materassino non troppo alto, e non prima che il massaggiatore abbia appreso quali sono le effettive necessità del paziente.

Per eseguire il massaggio thailandese il soggetto dovrà assumere una serie di posizioni ben precise (supina, prona, seduta, …), mentre il massaggiatore utilizzerà diverse parti del corpo per l’esecuzione delle varie tecniche, dalle mani ai gomiti, fino alle ginocchia, i piedi, talloni, e così via. La seduta dura circa 2 ore, durante le quali i movimenti, inizialmente molto lievi, andranno ad intensificarsi progressivamente.

In linea generale possiamo affermare che il massaggio tradizionale thailandese, considerato a tutti gli effetti una branca della Medicina Tradizionale in Thailandia, è indicato per aumentare l’attività vascolare, liberare il corpo dalle tossine in eccesso, ed anche per attivare l’energia nel paziente.

Gli esperti ritengono inoltre che questo tipo di massaggio possa essere molto utile anche per gli individui depressi, dal momento che ha un effetto equilibrante non solo a livello fisico, ma anche a livello psicologico ed emotivo.

Questa tecnica andrà invece evitata dalle persone che soffrono di ernia iatale, ipertensione, disturbi cardiaci, fratture, infiammazioni, ferite, e dalle donne in dolce attesa.

via Cure-Naturali, Wikipedia
Foto da Flickr di thomaswanhoff

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il corpo umano è un sistema intelligente

Scegliere lo sport adatto: i consigli dello zodiaco ( seconda parte)

Leggi anche
  • combattere ansia allenamentoCome combattere l’ansia con l’allenamento

    E’ possibile combattere l’ansia allenandosi in maniera regolare e praticando trekking, corsa o yoga

  • eserciziI migliori esercizi per contrastare la cellulite su gambe e glutei

    Per contrastare la cellulite su gambe e glutei è possibile praticare frequentemente alcuni esercizi: scopriamo quali sono i migliori.

  • yogaYoga e mindfulness: quali sono i benefici di queste pratiche

    Praticare yoga e mindfulness è un ottimo modo per ritrovare il benessere sia fisico che mentale. Scopriamo i benefici che si ottengono.

  • attività fisica longevità sanaAttività fisica: l’allenamento per una longevità sana

    Per godere di una sana longevità occorre praticare attività fisica regolarmente e in maniera moderata

Contents.media