Notizie.it logo

Michelangelo, una vita autografa

Michelangelo, una vita autografa

Una vita scolpita nei suoi scritti. È quello che vuole rappresentare "La vita di Michelangelo", una mostra rara, singolare e raffinata che terrà presso il Complesso Museale Santa Maria della Scala a Siena dal 4 settembre al 14 novembre. Attraverso carte firmate di proprio pugno dal grande scultore Michelangelo Buonarroti – lettere, poesie, carte di cantiere e altri documenti – la mostra ne percorre tutta la vita, ponendo l'accento sulla presenza e l'operato di Michelangelo nella città del Palio.

Numerose e straordinarie testimonianze autografe provengono, infatti, dall'Archivio Buonarroti, di proprietà della Fondazione Casa Buonarroti che raccoglie le carte di famiglia, il quale, per quanto riguarda Michelangelo, è tanto vario e cronologicamente completo da rendere possibile un vero e proprio ritratto biografico.

A queste si aggiungono alcune opere senesi a testimonianza dell'attività svolta da Michelangelo a Siena, tra cui figurano tre sculture – il San Vittore e il Bacco di Antonio Federighi e l'opera di Cesare Maccari raffigurante Vittoria Colonna meditante un madrigale direttole da Michelangelo – che riportano a una davvero suggestiva atmosfera protomichelangiolesca.

La mostra sarà inaugurata, venerdì 3 settembre alle 18.00, presso il Complesso Museale Santa Maria della Scala. Alla cerimonia di presentazione dell'evento parteciperanno Maurizio Cenni, sindaco Comune di Siena, Gabriello Mancini, presidente Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Lucilla Ciulich, curatrice della mostra, Gabriele Fattorini, curatore della sezione senese della mostra, Eugenio Giani, presidente della Fondazione Casa Buonarroti e presidente del Consiglio Comunale di Firenze e l'on. Pietro Folena, presidente dell'Ass.

Culturale Metamorfosi.

La vita di Michelangelo è a cura di Lucilla Bardeschi Ciulich, nota studiosa della grafia michelangiolesca, e di Pina Ragionieri, direttrice della Fondazione Casa Buonarroti, ed è realizzata su progetto scientifico della Fondazione stessa, e per la sede di Siena si avvale della consulenza scientifica di Gabriele Fattorini. È organizzata dall'Associazione Culturale Metamorfosi e da Vernice Progetti Culturali, con il contributo del Comune di Siena e della Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

Fonte: Adnkronos

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.