Miss Italia identificherà i nuovi canoni bellezza tra scienza e sondaggi

Sembra un gioco sulla scia di quelli che ci hanno tenuto compagnia in spiaggia durante le vacanze. E in effetti le domande ricodano quelle dei tipici test estivi: Che cosa ti colpisce e attrae per primo, in una donna? Bionda o mora, taglia 42 o 44, altezza di 1,70 o oltre? Personalità o simpatia? Naturale o rifatta?
Ma lo scopo è tutt'altro che "leggero".

Chi risponderà a queste domande sul sito di Miss Italia parteciperà, infatti, a un'operazione "storica" di ridefinizione dei canoni estetici della bellezza femminile.

La bellezza, come è noto tende a variare nel tempo, con modifiche dei suoi principi fondamentali che possono avvenire in maniera repentina o in tempi molto lunghi, fino a 50 anni e forse più. "I cambiamenti nei tipi di donna che abbiamo osservato in passato qui a Miss Italia", spiega il patron del concorso, Patrizia Mirigliani, "sono diversi, a volte si tratta di sfumature, in altri casi di salti notevoli."
"Ogni anno da decenni registriamo il 'passaggio' di migliaia di ragazze, e riteniamo pertanto di poterci assumere l'incarico di fissare le nuove regole e stabilire quali sono oggi i riferimenti della bellezza.

"
"Il nostro obiettivo – conclude, infine, Mirigliani – è quello di poter arrivare a dire: oggi una donna è bella quando ha determinati requisiti. Quali lo diranno tecnici, esperti e perfino medici incaricati di elaborare studi scientifici di anatomia umana (qui un video sull'argomento); le miss impegnate nell'edizione 2010 del concorso; e, naturalmente, il pubblico, attraverso il sondaggio sul sito www.missitalia.rai.it

I risultati, cioè i 'nuovi canoni', saranno messi a disposizione di tutti gli addetti ai lavori del mondo della bellezza e comunicati il 9 settembre a Salsomaggiore Terme in un incontro appositamente organizzato.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Un week-end di meditazione per ritrovare te stesso/a: il sesto chakra (video)

Contro la nuova ondata di influenza, scegli la medicina complementare

Leggi anche
Contents.media