Missione compiti. Manuale di sopravvivenza per adulti in vacanza coi figli

La scuola è finita! Viva le vacanze! In questi giorni non sono solo bambini e ragazzi a urlarlo ai quattro venti ma anche i genitori e tutti gli adulti che si devono occupare di loro.

Quante volte vi è capitato di dover litigare con i vostri figli per convincerli a sedersi alla scrivania e fare i compiti? Quanti pomeriggi avete passato cercando in tutti i modi di far loro entrare in testa qualche pagina del libro di testo?
Molto spesso lo spazio quotidiano dedicato ai compiti a casa si trasforma in una «battaglia», più che in un momento importante di crescita per genitori e figli, cosicché quando finalmente arrivano si tira tutti un sospiro di sollievo.

Tuttavia, l'illusione di una tregua duratura svanisce presto: giusto il tempo di vedersi presentare da maestri e professori la lista con i compiti delle vacanze.
Anche la pausa estiva rischia insomma di diventare un tormento per tutti.

Ad andare incontro ai tanti genitori e adulti disperati alla sola idea di veder sfumare il loro breve periodo di relax lontano dal lavoro e dalle routine e seccature quotidiane ci pensa lo psicologo, esperto in dinamiche di apprendimento in età educativa Gianluca Daffi con il libro Missione compiti appena uscito per l'editore Centro Studi Erickson.

In questo che può essere considerato un vero e proprio manuale di sopravvivenza dedicato a mamma e papà, Gianluca Daffi suggerisce tattiche e strategie per organizzare in modo astuto ed efficace il momento dei compiti. Spiega perché è importante fare i compiti a casa, qual è il ruolo dell'insegnante e quale quello dei genitori, e come ottenere dei buoni risultati in breve tempo, seguendo alcune semplici regole e strategie organizzative che possono aiutare i bambini (e anche chi se ne prende cura) a vivere questo impegno pomeridiano con maggiore serenità e soddisfazione.

Un libro pensato per sopravvivere al momento dei compiti durante l'anno scolastico, ma che può utilmente cavarvi d'impiccio in queste vacanze e farvi arrivare a settembre pronti a ripartire con l'atteggiamento giusto, in modo da non dover più gridare insieme ai vostri figli "abbasso i compiti, viva le vacanze!"

A ben guardare, infatti, tre mesi sono tanti, troppi per non fare proprio nulla. Il rischio è di tornare sui banchi completamenti impreparati ad affrontare nuovi argomenti e nuove materie.

I compiti delle vacanze servono appunto a tenere attiva la mente e riutilizzare quanto appreso durante l'anno per non scordarselo e ripartire poi a settembre con gli strumenti giusti per progredire nell'apprendimento.

Molti però non la pensano così. Per alcuni – bambini e genitori – i compiti sono sempre troppi, per altri sono un tormento comunque, a prescindere dalla quantità. Alla fine però tutti i giovani in età da scuola dell'obbligo li devono fare. Le strategie che però si adottano sono diverse: c'è chi preferisce non staccare mai completamente e dopo una o due settimane di riposo assoluto si riprende con qualche ora al giorno dedicata ai compiti e chi ozia tutta l'estate per poi fare una full immersion negli ultimi giorni.

Inutile dire che quest'ultima strategia serve a poco. In tre mesi senza fare nulla si dimentica tutto o quasi e ricominciare poi diventa più difficile. Pensare di poter stare giornate intere sui libri dopo tre mesi di libertà assoluta è già pesante, figuriamoci aggravando il tutto con una perdita quasi completa delle conoscenze acquisite nell'ultimo anno. E comunque non è detto che si riesca a fare bene i calcoli per arrivare all'inizio della scuola con tutti i compiti fatti.

Eppure molti genitori assecondano questa scelta di rinviare a dopo quel che si potrebbe fare con un minimo sforzo organizzandosi meglio lungo la strada, proprio perché sentono di aver bisogno di una tregua dalle battaglie quotidiane coi figli per fargli i compiti. Il manuale di sopravvivenza di Daffi può servire proprio a questi genitori e a tutti quelli che credono che i compiti delle vacanze siano inutili o utili a soddisfare solo insegnanti sadici.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pilates con elastico e pesetti

Le proprietà dell'aceto di mele per una corretta alimentazione

Leggi anche
  • green fridayArriva il Green Friday: il Black Friday all’insegna della cosmesi ecosostenibile 

    Sempre più persone cercano di risparmiare, finendo con il comprare più prodotti del necessario, per il solo gusto di partecipare al periodo dei saldi.

  • sex toysLe vendite di sex toys in Italia vanno a gonfie vele

    In Italia sembra che il settore dei sex toys sia riuscito a ritagliarsi uno spazio importante all’interno dell’economia del nostro paese.

  • online poker g09601cc7b 1920Scopri come scegliere un casinò online

    Casinò tradizionali oppure online? Una scelta non esclude l’altra, e molti giocatori preferiscono la sala da gioco fisica o il portale online a seconda delle esigenze del momento.

  • mal di schienaMal di schiena: cause, sintomi e rimedi

    Il mal di schiena può essere indice di diverse patologie e disturbi che interessano la regione del dorso. Ecco quali potrebbero essere le cause più frequenti e come alleviare i sintomi

Contentsads.com