Musica come antidoto per la depressione

È certificato. Da oggi i medici potranno considerare anche la musica tra le varie strategie terapeutiche per curare il "male oscuro". Del resto che le sette note potessero aiutare in molte situazioni cliniche non era una grossa novità. Esistono vari studi che dimostrano quanto la musicoterapia possa essere efficace in ambiti anche molto diversi tra loro.

Inoltre, il solo ascolto di una melodia piacevole può aiutare i bambini e gli adulti ad affrontare i fastidi di certe procedure medico-diagnostiche. La bella notizia è che a confermare i benefici effetti della musica anche nella depressione non è uno studio singolo, ma una revisione della Cochrane Collaboration , un ente internazionale no-profit nato con lo scopo di raccogliere, valutare criticamente e diffondere le informazioni relative all'efficacia degli interventi sanitari.

In pratica produce revisioni sistematiche che rivedono in modo scientifico e rigoroso tutta la letteratura biomedica relativa a specifici trattamenti allo scopo di trarre conclusioni comprensive di tutti gli studi fatti su quell'argomento. In questo caso i ricercatori del Depression, Anxiety and Neurosis Group della Cochrane Collaboration, coordinati da Anna Maratos, un’arteterapeuta che lavora alla Central and Northwest London Foundation NHS Trust, di Londra ha trovato 5 studi, di cui 4 mostrano una maggiore riduzione dei sintomi di depressione nei pazienti che erano stati trattati con la musica rispetto a quelli assegnati a un gruppo di terapia senza implicazioni musicali.

Il quinto studio invece non ha evidenziato alcun affetto significativo. Anna Maratos, commentando questa sua prima indagine ha detto che “per quanto pochi e di dimensioni limitate siano gli studi sembrano comunque indicare una buona efficaci a fronte di un basso tasso di abbandoni prima della fine della terapia che, soprattutto in campo psichiatrico, è già un bel risultato.”
Ora si tratterà di realizzare nuovi studi per chiarire se diverse forme di musicoterapia possono avere esiti diversi e in che termini le si può integrare nel trattamento classico, ma mi sembra che la strada sia quella giusta.

Fonte: Cochrane Collaboration

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Amore a prova di risonanza

I prodotti per celiaci: quali sono e dove acquistarli

Leggi anche
  • green fridayArriva il Green Friday: il Black Friday all’insegna della cosmesi ecosostenibile 

    Sempre più persone cercano di risparmiare, finendo con il comprare più prodotti del necessario, per il solo gusto di partecipare al periodo dei saldi.

  • sex toysLe vendite di sex toys in Italia vanno a gonfie vele

    In Italia sembra che il settore dei sex toys sia riuscito a ritagliarsi uno spazio importante all’interno dell’economia del nostro paese.

  • online poker g09601cc7b 1920Scopri come scegliere un casinò online

    Casinò tradizionali oppure online? Una scelta non esclude l’altra, e molti giocatori preferiscono la sala da gioco fisica o il portale online a seconda delle esigenze del momento.

  • mal di schienaMal di schiena: cause, sintomi e rimedi

    Il mal di schiena può essere indice di diverse patologie e disturbi che interessano la regione del dorso. Ecco quali potrebbero essere le cause più frequenti e come alleviare i sintomi

Contentsads.com