Nati con la camicia e altre storie curiose della Medicina

Strane, stranissime … talmente inverosimili da sembrare assurde ma tutte rigorosamente vere!

Storie di bambini nati con la camicia, uomini elefante, di un Papa oculista e di un medico che scopre l'America.
Accanto ai grandi protagonisti della scienza più vicina all'uomo, accanto ai sorprendenti progressi della medicina, emergono in filigrana fatti singolari, eventi inquietanti, testimoni, sulla base di una rigorosa documentazione storica, del difficile procedere per tentativi, per successi ma anche per errori strabilianti, di questa disciplina.

Luciano Sterpellone, patologo clinico e divulgatore medico-scientifico, autore tra gli di Pazienti illustrissimi, in Nati con la camicia. Storie curiose della medicina (SEI, 2007), ci guida, con il suo stile vivace e accattivante, in questa avvincente e diversa storia della medicina. Tra luci e tenebre.

Medici, pazienti o individui comuni venuti comunque a contatto con la medicina sono stati nel tempo autori e protagonisti di storie o di pratiche che hanno sfiorato l'inverosimile, che sembrano partoriti dalla mente di uno scrittore a dir poco fantasioso: ecco la cura delle malattie a suon di tarantella o con l'uso di pietre preziose, il bambino che a due anni conosceva a memoria la Bibbia, l'incredibile avventura della pillola anticoncezionale, il cervello di Einstein fatto a fettine, la nascita dei farmaci antitumorali dopo il bombardamento del porto di Taranto, i succhiatori di sangue …

ce n'é davvero per rimanere a bocca aperta dallo stupore!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Oroscopo 2011: Toro

Giornata mondiale dell'omeopatia: il video

Leggi anche
Contents.media