Nel cuore della meraviglia con Jurgis Baltrušaitis

PsicoArt – Rivista on line di arte psicologia” diretta da Stefano Ferrari – Dipartimento delle Arti Visive – Alma Mater Studiorum Università di Bologna taglia un altro importante nastro di partenza. Dopo il numero zero uscito in giugno pubblica ora il primo numero dei Quaderni di PsicoArt”, collana on line AMS Acta [email protected] che ha per titolo Nel cuore della meraviglia.

Omaggio a Jurgis Baltrušaitis ed è curato da Isabelle Mallez e Raffaele Milani.

L’ultimo nato realizza così anche un vecchio progetto editoriale messo in cantiere nel marzo del 2000 quando Mario Lupano, Isabelle Mallez e lo stesso Raffaele Milani organizzarono il Convegno “Jurgis Baltrušaitis: nel cuore della meravigliaper ripensare l’opera di Baltrušaitis, scomparso dodici anni prima, alla luce di importanti confronti nella storia della critica d’arte e dell’estetica, e collocare questa anomala figura di teorico non solo nell’olimpo degli “eretici” ma anche nell’album dei grandi studiosi visionari.

Il successo dell’evento fu tale che si pensò di pubblicare gli Atti di quell’Incontro. Tuttavia varie complicazioni e disavventure in questi dieci anni avevano bloccato diversi tentativi di dare alle stampe i materiali che quindi erano rimasti quasi tutti inediti.

Grazie alla collaborazione di Stefano Ferrari, tra i relatori al convegno di allora e alla redazione di “PsicoArt”, nella persona di Chiara Tartarini che si sono assunti l’impegno di pubblicarlo nella loro rivista online, è stato così possibile portare a compimento in modo brillante un progetto voluto fortemente da più partiti.

L’originalità degli approcci e la pubblicazione dello scritto di Lascault – scrive, infatti, Raffaele Milani nella prefazione al Quaderno – ci conforta nel ribadire l’importanza di queste letture. Il tempo di mezzo è stato un tempo vuoto di novità e ha rilanciato con forza il nostro antico impegno per mettere in luce il grande discorso del critico lituano sulla finzione e l’illusione, sulla magia delle forme, sulle maschere della verità che l’arte indossa, rivelando l’universo della vita e del mondo.

Il volume comprende saggi di Patrizia Castelli, Remo Ceserani, Annamaria Ducci, Stefano Ferrari, Hidehiro Ikegami, Nina Kauchtschischwili, Gilbert Lascault, Isabelle Mallez, Maddalena Mazzocut-Mis, Raffaele Milani, Giuseppa Saccaro Del Buffa, Roberto Salizzoni, Hidemichi Tanaka, Massimo Venturi Ferriol che Riccardo Campi, curatore della messa a punto redazionale ha saputo orchestrare con abile maestria. Al Convegno parteciparono anche Paolo Fabbri e Renato Barilli che però non hanno contribuito con un testo scritto alla realizzazione di questa raccolta on line.
Per vedere i contributi proposti da ciascuno, non vi resta che sfogliare il primo numero dei Quaderni di PsicoArt.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le 5 ricette di dolci ammesse nella dieta Dukan

Alex Schwazer Doping fai da te: danni più gravi o scarsi effetti, ecco cosa si rischia

Leggi anche
  • capire se piaci a un ragazzoCome capire se piaci ad un ragazzo: la guida

    Come capire se piaci ad un ragazzo? Se il dilemma ti tormenta, ecco la guida che fa per te per capire i segnali lanciati da un ragazzo.

  • Sindrome di Rebecca: cos'è e perché si chiama così?Sindrome di Rebecca: cos’è e perché si chiama così?

    La sindrome di Rebecca, ecco di cosa si tratta e perché ha questo soprannome. Scopriamolo in questo articolo.

  • Sindrome di Wendy: cos'è, sintomi e come uscirneSindrome di Wendy: cos’è, sintomi e come uscirne

    Cosa è la Sindrome di Wendy? Ecco in questo articolo spieghiamo di cosa si tratta, quali sono i sintomi da riconoscere e come fare per superarla.

  • Sindrome di Parigi: cos'è, come riconoscerla e chi colpisceSindrome di Parigi: cos’è, come riconoscerla e chi colpisce

    Cos’è la sindrome di Parigi? Ecco di cosa si tratta, chi viene colpito maggiormente da questo disturbo e come fare per riconoscerla.

Contentsads.com