Percorso Kneipp: provato per voi a Villabassa in Alta Pusteria (video)

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare del Percorso Kneipp? In pochi sanno, però, che cos’è il percorso Kneipp e quali benefici apporta.

Il percorso Kneipp è l’idroterapia ideata dal sacerdote Sebastian Kneipp (1821-1897), una delle figure più significative della Naturopatia Occidentale.

Kneipp si affacciò all’idroterapia ancora giovane utilizzandola su se stesso, per curarsi dalla tubercolosi, prendendo spunto dalle teorie di Johann Hahn contenute nel testo Insegnamento sulla forza e sull’azione dell’acqua fredda sul corpo umano.

Kneipp iniziò, così, a fare immersioni nel Danubio, recuperando lentamente le forze per poi ristabilirsi del tutto.

Secondo la teoria di Kneipp, le sue pratiche idroterapiche, andando a smaltire le tossine dell’organismo, diventa un po’ la panacea di tutti i mali.

Ho avuto modo di approfondire l’argomento e di provare un vero e proprio percorso Kneipp al Kurpark di Villabassa, in Alta Pusteria, dove ho avuto l’onore e il piacere di incontrare Maria Mairhofer del maso Unterstein della cui esperienza e saggezza potete rendervi conto voi stessi nel video seguente:

La terapia Kneipp si basa su cinque colonne:

1)idroterapia: bagni, docce, spugnature fredde, getti d’acqua utilizzando erbe e minerali

2)fitoterapia: tinture, tisane, lozioni

3)alimentazione naturale

4)attività fisica: camminate, corse ma anche un buon massaggio

5)stile di vita sano ed equilibrato: relax, meditazione

L’idroterapia di Kneipp si adatta alla cura (ma soprattutto alla prevenzione!) di: disturbi digestivi, insonnia, scompensi circolatori (pressione alta o bassa, mani o piedi freddi), raffreddore, influenza, diminuzione del dolore, tensione muscolare, stress.

Da provare no? Magari in Alta Pusteria!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La dieta plank vegetariana, ecco quali cibi sono ammessi

La ricerca scientifica in Italia – II

Leggi anche
Contents.media