Proprietà dei broccoli

Le sostanze benefiche più importanti sono beta-carotene, vitamina C, acido folico, fibre e soprattutto calcio in quantità notevoli, ben 31 mg in mezza tazza. I broccoli quindi costituiscono un’importante fonte di calcio per chi, per svariati motivi, non consuma latticini.

Questo minerale dunque è fondamentale per le ossa, per il controllo della pressione alta e per la prevenzione delle patologie tumorali del colon.

Beta-carotene e vitamina C hanno funzione antiossidante e sono collegati alla riduzione del rischio di numerose patologie tumorali, cardiache e della cataratta. L’acido folico permette un corretto assorbimento del ferro, la prevenzione di patologie cardiovascolari e assicura il mantenimento di un corretto equilibrio psichico ed emotivo.

Anche la vitamina C permette una migliore assimilazione del ferro contenuto nei broccoli e per questo motivo questi ortaggi sono indicati anche per chi soffre di anemia e per le donne in gravidanza o che allattano.

I broccoli contengono anche fibre del tipo solubile e insolubile e alcune sostanze fitochimiche, indoli e istocianati. Tra questi ultimi il sulforafano attiva gli enzimi che prevengono il cancro.

I broccoli possono essere consumati tranquillamente anche da chi segue una dieta ipocalorica, hanno infatti un alto contenuto di acqua, fibre, pochi grassi e molto potassio.

1/2 tazza apporta solo 27 calorie, un po’ di più rispetto ad altri ortaggi della stessa famiglia come i cavoli, ma comunque in quantità trascurabile, 6 gr di carboidrati, 2 gr di proteine, 1 gr di grasso e 0 colesterolo.

Un altro dei motivi per cui può essere utile inserire i broccoli in una dieta è che contengono carboidrati complessi che mantengono regolari i livelli di zucchero nel sangue riducendo gli attacchi di fame fuori orario.

2-3 porzioni settimanali rappresentano il quantitativo ideale per sfruttarne tutti i benefici.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gli esercizi di pilates per dimagrire da fare a casa in 10 minuti

Rimedi naturali contro la candida: olio essenziale di melaleuca

Leggi anche
  • vitamina aVitamina A: a cosa serve e in quali alimenti si trova

    La vitamina A aiuta la crescita forte e robusta delle ossa, svolge un’azione antiossidante ed è benefica per la pelle

  • carenza ferroCarenza di ferro: cause, sintomi e come intervenire

    La carenza di ferro causa una mancanza di ossigeno nel nostro organismo, ma si può rimediare intervenendo sull’alimentazione

  • saluteAlimenti ed esercizi per migliorare la circolazione delle gambe

    Per migliorare la circolazione del sangue nelle gambe è necessario fare attenzione agli alimenti che si consumano e praticare alcuni esercizi.

  • saluteSintomi e rimedi contro la bronchite asmatica

    Scopriamo quali sono i sintomi con cui si manifesta la bronchite asmatica e impariamo a conoscere anche i migliori rimedi.

Contents.media