Notizie.it logo

Quanto allenarsi

Quanto allenarsi

di Gianfranco Di Mare

Performance Engineer

Capire quale sia la migliore scelta sul quanto allenarsi è spesso complesso. Quando non si è agonisti si finisce, solitamente, per allenarsi… quando se ne ha il tempo, o la voglia. Oppure si segue un corso in qualche palestra, e lì spesso i giorni settimanali (così come la durata di una lezione) sono predeterminati).

Al contrario, quando si è agonisti si comincia ad allenarsi più spesso che si può, e poi si decide se abbandonare l’agonismo (se non si riesce a sviluppare una quantità di lavoro ritenuta adeguata) o se invece dedicare più risorse alla preparazione.

In nessuno di questi casi, naturalmente, è scontato che ci si alleni “il giusto”. Ma il giusto rispetto a cosa?

Ci sono persone che sono contente di fare un po’ di moto ogni tanto, e non sentono alcuna necessità o voglia di fare di più.

Si tratta soprattutto di persone che seguono corsi, o sono seguite da un tecnico personale. Direi che costoro si trovano nella situazione migliore!

Chi si allena da solo, invece, spesso può avere dubbi. E, se il numero di sedute settimanali è sostanzialmente vincolato dall’organizzazione della propria vita, i contenuti di ogni allenamento e la sua durata sono a volte oggetto di dubbio e di incertezze.

Va anche considerato che non esiste una regola unica, soprattutto perché, se in certe attività (come quelle prettamente aerobiche: corsa lunga, ciclismo, sci di fondo…) insistere sulle quantità può, in certa misura, pagare, in altre (prettamente anaerobiche, come il sollevamento pesi, il bodybuilding, lo sprint, i salti) è a volte opportuno riposare di più, o diversificare il lavoro.

Un altro aspetto importante è la componente tecnica dell’allenamento: una cosa è correre per correre di più, altro è lavorare su un gesto tecnico complesso la cui efficacia è vitale per la pratica in sé (tutti i giochi agonistici, e poi attività come la ginnastica, i salti, i lanci dell’atletica, le specialità di tiro…)

Ecco che capire quanto tempo dedicare ai vari aspetti della preparazione diventa anche un modo per ottimizzare il proprio impegno, ed accelerare i progressi.

Continuiamo nel prossimo post, se avete intanto dei quesiti specifici scrivete pure un commento a questo.

Image courtesy zplanetwellness.it

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.