Sesso anti-cefalea? Dipende

Attenzione! Se siete tra quelli che per evitare un rapporto col partner sfoderano il solito "scusa caro/a ho il mal di te testa" da oggi potreste avere delle amare sorprese.

A bruciarvi una scusa ormai collaudata uno studio condotto da Bruno Marcello Fusco, responsabile del centro di medicina del dolore dell'Istituto di ricerca e cura a carattere scientifico (Irccs) Neuromed di Venafro (Is), secondo cui il sesso sarebbe un ottimo antidoto contro le cefalee.

Un partner mediamente informato potrebbe quindi dirvi che avete un motivo in più per concedervi. E non è finita. In base alla ricerca, infatti, chi soffre di emicrania avrebbe anche maggiore desiderio sessuale. Attaccarvi al mal di testa potrebbe essere insomma controproducente. Una scappatoia però ancora ci sarebbe: la sex therapy non funziona con tutti i tipi di cefalea.

Dall'indagine è emerso che il 45% delle persone prese in esame ha "una vita sessuale regolare", mentre il 13% vede scomparire il mal di testa durante il rapporto o subito dopo.

Si tratta ovviamente di cefalee particolari.
"I disturbi che dipendono principalmente dallo stress, le cosiddette cefalee tensive – spiega, infatti, Fusco – possono essere migliorati con un rapporto sessuale perché aumentano i livelli di serotonina e dopamina, i neurotrasmettitori che influiscono sulle emozioni e sugli stati d'animo. Il rapporto sessuale attiva il sistema autonomo neurovegetativo, che agisce sui visceri del corpo e sull'equilibrio interno, quindi è in grado di alleviare i fastidiosi mal di testa da stress".

Dal momento che, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, ben il 12% della popolazione mondiale adulta soffre di emicrania e in Italia ne soffrono sette milioni, di cui cinque sono donne, la 'sex therapy' potrebbe produrre ottimi benefici a migliaia di persone.
Purché soffrano di cefalee causate o aggravate dallo stress.

"Sì, attenzione ai mal di testa invalidanti e che necessitano di una terapia farmacologica – avverte l'esperto – Questi non devono essere sottovalutati, ma curati con terapie specifiche.

Ai pazienti, sia uomini che donne, consiglio quindi un buon rapporto sessuale ma anche una visita specifica".

Io però aggiungerei anche i casi in cui le fonti di stress sono il sesso o … il partner. E sì, perché se la vecchia scusa del mal di testa la si adotta per non fare sesso o per non farlo con una certa persona la sex therapy oltre che inutile rischierebbe di stressare e far venire davvero una cefalea che comunque, potrebbe solo peggiorare facendo ancora più sesso anche se tensiva. Senza contare che lo stress si farebbe sentire in altri modi: rapporti sessuali dolorosi e disturbi vari della sfera genitale, ma anche problemi nella vita di tutti i giorni con ansia, nervosismo, insonnia fino a veri e propri disturbi psicologici.

Meglio quindi essere sempre sinceri con il partner e con se stessi. Può capitare ogni tanto di non aver voglia di fare sesso: un partner che vi ama vi capirà se direte la verità. E se dovesse capitare un po' troppo spesso cominciate ad indagare dentro voi stessi, magari con l'aiuto di un esperto, sulle possibili cause. È l'unico sistema per evitare inutili stress e problemi sia a voi sia a chi vi sta accanto.

0 Post correlati Milano sotto stress Fitofarmaci e guida in stato di ebbrezza Razzismo in alta quota iFiabe, l’app di iPhone per la buonanotte

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La fonte dell’eterna giovinezza è un’illusione… ottica

Consigli alimentari influenza: cosa mangiare per facilitare la guarigione

Leggi anche
  • autumn bluesAutumn blues: cos’è e quali sono le strane sensazioni che porta con sé?

    Cos’è l’autumn blues? Una semplice condizione psicologica o qualcosa che ha a che fare con i cambiamenti che ci circondano? Scopriamolo.

  • mental health 2313426 1280Ecco come allenare e tenere attiva la mente con questi giochi online

    Quando parliamo di benessere, allenamento ed equilibrio c’è un organo del corpo che tendiamo spesso a sottovalutare: il cervello.

  • la correlazione tra quantità di luce e il nostro umoreQuantità di luce e umore: la correlazione

    Scopriamo come la quantità di luce ambientale, dettato dalle stagioni o meno, sia in correlazione con l’umore e come risolvere i disturbi correlati.

  • diventare-feliciCome diventare felici

    Da sempre tematica spinosa su cui l’uomo è portato a riflettere, la felicità è il motore che ci spinge a lottare. Ma che cos’è la felicità?

Contents.media