Notizie.it logo

Sesso e crisi economica: in Nuova Zelanda i sexecutives lavorano gratis

Sesso e crisi economica: in Nuova Zelanda i sexecutives lavorano gratis

"La crisi economica ti ha tolto il posto di lavoro? Consolati con i nostri nuovi giocattoli sessuali".

Grosso modo è questo l'appello che si sono sentiti rivolgere i neozelandesi dall'azienda produttrice dei profilattici Durex: non si guadagna niente ma il divertimento è assicurato.

Il rapporto sessualità ed economia sembra sembre più intrecciato e dopo le ferie forzate anti "culla vuota" dei giapponesi, ecco un'altra trovata per affrontarlo in modo originale.

La cosa buffa è che in tempo di "vacche magre" uno si sarebbe aspettato un'offerta di lavoro e invece, come spiega David Rae, manager neozelandese della compagnia, "i 100 sexecutives, con almeno 16 anni, che dovranno testare il nuovo sex toy non saranno retribuiti, ma – promette – si divertiranno molto".

"Per noi è importante avere feedback regolari per poter continuare a sviluppare prodotti che miglioreranno il piacere e il benessere sessuale", riferisce Rae.

Per me, senza lavoro, sarà difficile continuare a comprare prodotti che miglioreranno il piacere e il benessere sessuale, ma non dubito che, essendo divertimento gratuito, i 100 fortunati sexecutives non farà fatica a trovarli. Chissà se almeno glieli regalerà questi sex toys alla fine dei test?

Fonte: Adnkronos

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.