I vantaggi dei trucchi minerali

Quali sono i vantaggi dei trucchi minerali rispetto a quelli convenzionali?

I trucchi minerali sono trucchi in polvere a base di ossidi colorati e miche brillanti opportunamente mescolate tra loro in modo da creare una varietà di colorazioni per adattarsi ai vari tipi di pelle.
Con l’ausilio di particolari processi tecnologici queste polveri vengono ridotte a microscopici cristalli piatti che aderiscono naturalmente alla pelle senza occluderla.

L’uomo usa i minerali in cosmetica fin dai tempi preistorici, ad esempio la polvere di mica era anche nota agli antichi Egizi. Questo tipo di trucco naturale è poi stato “re-inventato” in cosmetica in tempi relativamente recenti. Intorno agli anni ’70 a San Francisco il chimico cosmetico Diane Ranger, sviluppò i primi cosmetici minerali.

La differenza tra i trucchi minerali e quelli convenzionali è che i primi non contengono oli, siliconi e petrolati.

Eliminando tutti gli ingredienti potenzialmente problematici per le pelli sensibili o superflui sono rimasti solo i minerali ed è nato così il primo mineral makeup!

Gli ingredienti dei trucchi minerali

I minerali e i composti minerali, si utilizzano per la cosmesi da migliaia di anni. Naturalmente, la ricerca scientifica ha fatto i suoi progressi, facendo in modo che oggi, a differenza di ieri, non vengano usati minerali tossici.

Gli ingredienti utilizzati nei trucchi minerali sono polveri sottilissime di origine esclusivamente naturale:
prevalentemente ossido di ferro, ossido di zinco, biossido di titanio e mica.


Si tratta di minerali che offrono una palette piuttosto ampia di pigmenti, opachi e lucidi, perfetti per il makeup, e senza controindicazioni.
Ecco alcune caratteristiche dei minerali impiegati in prevalenza:

  • L’ossido di zinco è impiegato, in medicina, in creme contro gli arrossamenti.
    In queste creme la concentrazione di ossido di zinco si attesta intorno al 10%.
    Un’altra caratteristica dell’ossido di zinco è data dalla sua azione antiseborroica, in associazione con l’acido salicilico, per il trattamento dell’acne.

  • Il biossido di titanio viene usato nei cosmetici decorativi come pigmento bianco e per conferire coprenza e uniformità ai prodotti. Viene utilizzato anche come filtro fisico per la produzione di prodotti solari.
  • L’ossido di ferro, quello rosso in particolare è un pigmento inorganico di elevata purezza adatto alla produzione di make up. Questo pigmento risulta un ottimo colorante in dispersione. Esso è utilizzabile in: fondotinta, fard, ombretti, eye liner, mascara, rossetti e smalti.

    L’uso dell’ossido di ferro come pigmento è consigliato per le sue ottime capacità cromatiche e coprenti.

  • La mica, per via della sua caratteristica brillantezza, viene usata in cosmesi per aggiungere perlescenza al trucco. Viene utilizzato per la preparazione di ombretti, rossetti e fondotinta, proprio grazie alle sue proprietà brillanti.

I vantaggi del make up minerale

I vantaggi dei trucchi minerali sono molteplici. Vediamone alcuni:

  1. Non contiene nessun ingrediente di origine animale, ne profumi, conservanti, siliconi o altri ingredienti sintetici.
  2. Non contiene acqua, ciò elimina la probabilità di contaminazione batterica e può essere trasportato in aereo senza difficoltà.
  3. Ha spesso un packaging minimal e riutilizzabile, funzionale per evitare sprechi.
  4. È adatto a chi ha la pelle sensibile e reattiva, dato che non contiene sostanze irritanti.
  5. Ha il vantaggio di non ungere la pelle e di assorbire il sebo in eccesso evitando l’effetto lucido sul viso.

Conclusioni

Il trucco minerale è sempre più di moda. Di conseguenza molti cavalcano l’onda di questo successo mettendo in commercio prodotti “mineral” che di minerale hanno davvero poco: non basta aggiungere un pizzico di ossido di titanio ad un impasto siliconico per ottenere un fondotinta minerale!

Il trucco minerale per essere chiamato tale deve essere in polvere libera e composto solo da minerali.
Attenzione a non farvi ammaliare da packaging lussuosi e scintillanti. Controllate bene le etichette prima di acquistare.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta di mantenimento: cosa mangiare per non riprendere peso

Avocado, un frutto dalle mille proprietà

Leggi anche
Contents.media