Tumore al polmone, fondamentale la prevenzione: le iniziative di Walce

Si è svolta ieri la  London Virgin Marathon che associa in una sola e unica gara la presenza dei maratoneti più forti al mondo! Dalla prima gara nel 1981 ad oggi, 746.635 corridori sono giunti al traguardo e hanno raccolto più di 460 milioni di euro per beneficenza ed opere caritatevoli.

Solo l’anno scorso, una cifra equivalente a 53,4 milioni di euro è stata raccolta e ha fatto entrare la maratona di Londra nel Guinness dei primati come il più grande evento annuale di raccolta fondi del pianeta.

Tra le associazioni era presente WALCE, la prima associazione italiana a correre la storica maratona di Londra, in cui è giunta grazie a Jess e Paola. Jess ha  corso la Virgin London Marathon con una maglietta dedicata a Paola, sua moglie, morta per un cancro al polmone, e a WALCE, che lotta appunto contro questa malattia.

Jess spiega:

“Nel novembre 2009 avevo già partecipato alla Maratona Nizza-Cannes con una maglietta dedicata a Paola, lei era ricoverata in ospedale e non aveva potuto seguirmi. Era consapevole di lanciarsi nella sua maratona per la vita. Temeva la fatica ed il dolore del percorso, ma era convinta di riuscire a tagliare il traguardo. Purtroppo, in una fredda notte di fine novembre, ormai stanca e senza fiato,  Paola si è dovuta ritirare.

Io a Londra corro per lei e con lei e corro perché aumenti la consapevolezza fra le persone dell’aggressività e dell’incidenza del tumore del polmone“.
 

L’Associazione WALCE Onlus (Women Against Lung Cancer in Europe – Donne contro il tumore al polmone in Europa) è nata a Torino nel 2006 per sensibilizzare, sostenere e aiutare le donne nei confronti del tumore al polmone, patologia un tempo ritenuta tipicamente maschile che si sta ora allargando a macchia d’olio anche fra le donne.

Sono diversi i fronti su cui è impegnata l’associazione: dall’informazione alla ricerca, dalla prevenzione al supporto pazienti e famigliari fino alla realizzazione di strategie di comunicazione capaci di sensibilizzare e informare sempre più l’opinione pubblica. 

Walce Onlus sarà infine presente a luglio e agosto in dieci tappe dell’Ecomaretona (di cui ci siamo occupati qui )  evento ecologico-sportivo senza scopo di lucro che ormai da tre estati unisce l’Italia da Nord a Sud e che quest’anno toccherà anche la Sardegna e la Sicilia.

WALCE parteciperà con alcuni appuntamenti dedicati alle donne, al benessere e alla buona salute. In Sardegna, in Sicilia e in Liguria WALCE offrirà, grazie alle estetiste che da tempo supportano l’Associazione, sedute di trucco gratuite alle signore presenti. In Sardegna un’insegnante di fitness organizzerà alcuni appuntamenti di ginnastica in spiaggia di prima mattina e al tramonto. La tappa Calabra e quella Siciliana avranno degli appuntamenti tutti dedicati ai più  piccoli: baby dance e teatro dei pupi; nelle tappe finali in Liguria, così come nella staffetta iniziale Torino-Savona, una squadra di donne correrà per WALCE.

Silvia Novello, pneumo – oncologa, presidente e fondatrice della Onlus, spiega:

La presenza di WALCE all’Ecomaretona è un’opportunità preziosa perché ci permette di parlare non solo di malattia ma di salute e benessere a trecentosessanta gradi, in un contesto diverso da quello medico e ospedaliero, ci permette di ricordare che la lotta contro il tumore al polmone parte dalla prevenzione, da uno stile di vita corretto, da un’attenzione generale al benessere psico-fisico. E lo sport gioca un ruolo di primo piano quando si parla di salute”. 

Per sostenere la ricerca andate sul sito di WALCE:           www.womenagainstlungcancer.eu 

                                                Credit [email protected]Flickr

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Caldo record: le spezie aiutano a sopportare temperature elevate

I benefici delle spezie nell'alimentazione sana

Leggi anche
Contents.media