Notizie.it logo

Ungaretti inedito da oggi a Milano

Ungaretti inedito da oggi a Milano

Dai grandi artisti c'è sempre qualcosa di nuovo da scoprire.
Stavolta però niente gossip pseudo-culturale come le notizie sull'orecchio tagliato di Van Gogh o i Sonetti di Shakespeare che dovevano rimanere segreti che vi ho dato recentemente, ma un nuovo ritrovamento che si profila come tassello importante per comprendere la vita e le opere di un artista.

Tre manoscritti inediti del poeta Giuseppe Ungaretti (1888-1970) sono stati presentati per la prima volta oggi a Milano, nella sede di Palazzo Sormani, da Enrico Elli, Marco Modenesi e Corrado Rovida, che ne hanno proposto lo studio e la pubblicazione. Nelle tre opere vi è la storia di quanto accaduto nello spirito del poeta agli inizi del 1918, un anno cruciale nella sua biografia, legata al dramma della Grande Guerra.

Si tratta di una lunga lettera che Ungaretti scrisse a Marthe da Champ de Mailly, sede del reggimento nel maggio del 1918; un ensemble poetico, dal titolo in francese "Le pierreries ensoleillees. Nouveau cahier de route pour Marthe", che accompagnava idealmente la missiva; una lettera che Ungaretti scrisse a Marthe quarant'anni dopo, nel novembre del 1958, ricordando quel loro lontano rapporto di amicizia ed affetto.

I manoscritti inediti rimarranno esposti nella mostra "Conflagrazione.

La vertigine polifonica della guerra nelle opere della collezione Lodovico Isolabella" aperta a Milano, in Palazzo Sormani, fino al 30 maggio.

Fonte: Adnkronos

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.