Vancouver 2010: Il Team Italia alla X edizione dei Giochi Paralimpici Invernali

Contenuta nei numeri ma non nella voglia di vincere la squadra che da oggi difenderà i nostri colori in quel di Vancouver.

Trentaquattro atleti più un atleta guida, suddivisi in nove per lo Sci Alpino, sei per lo Sci Nordico, quindici per l’Ice Sledge Hockey e cinque per il curling in carrozzina: è questa infatti la composizione della Delegazione Italiana che, da qui al 21 marzo, rappresenterà l’Italia in occasione dei X Giochi Paralimpici Invernali di Vancouver 2010.


Un gruppo composto da trenta uomini e sei donne che, in Canada, sarà guidato dal Capo Missione, nonché Segretario Generale del Comitato Italiano Paralimpico, Marco Giunio De Sanctis.

Come per le olimpiadi saranno due i Villaggi che ospiteranno i nostri atleti: Vancouver per il Curling in carrozzina e l’Ice Sledge Hockey, Whistler per lo Sci Alpino, lo Sci di Fondo ed il Biathlon.

Ma ecco, nel dettaglio, gli atleti e i tecnici presenti a Vancouver
Sci Alpino
Responsabile Tecnico: Bruno Oberhammer
Allenatori: Paul Braido, Paolo Cazzaniga, Thomas Andergassen
Atleti: Melania Corradini, Gianmaria Dal Maistro, Daila Dameno, Enrico Giorge, Christian Lanthaler, Hansjorg Lantschner, Luca Maraffio, Michael Stampfer.

Atleta guida: Tommaso Balasso

Sci Nordico
Responsabile Tecnico: Alessandro Gamper
Allenatore Fondo: Alessandro Fabrizi
Allenatore Biathlon: Emilio Bertella
Atleti: Fabrizio Bove, Enzo Masiello, Pamela Novaglio, Francesca Porcellato, Paola Protopapa, Roland Ruepp

Ice Sledge Hockey
Allenatore: Massimo Da Rin
Aiuto Allenatore: Angelo Segata
Atleti: Gabriele Araudo, Bruno Balossetti, Gianluca Cavaliere, Andrea Chiarotti, Giuseppe Condello, Valerio Corvino, Rupert Kanestrin, Gregory Leperdi, Ambrogio Magistrelli, Florian Planker, Roberto Radice, Gianluigi Rosa, Igor Stella, Santino Stillitano, Werner Winkler

Curling
Allenatore: Mauro Maino
Aiuto Allenatore: Carlo Stella
Atleti: Gabriele Dallapiccola, Egidio Marchese, Angela Menardi, Emanuele Spelorzi, Andrea Tabanelli

Al Team mancherà tantissimo Luca Carrara.

L’atleta dello Special Bergamo Sport che si era qualificato brillantemente per lo sci alpino è stato costretto infatti al ritiro a causa di un infortunio patito durante l’allenamento di gigante proprio a Whistler che purtroppogli è costato la rottura del perone e della tibia per il quale è però già stato operato, oltre alla dolorosissima rinuncia olimpica.

In bocca al lupo speciale a lui e a tutta la squadra italiana.
Forza ragazzi!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Legamenti: come mantenerli in buone condizioni

Gli esercizi per gli addominali da fare a casa in 10 minuti tutti i giorni

Leggi anche
  • diabeteDiabete: come abbassare la glicemia alta

    Il diabete può essere combattuto con una serie di rimedi salutari.

  • articolo 4Come sta cambiando il marketing nel 2021

    Il marketing digitale ha subito un grande cambiamento dopo l’avvento della pandemia Covid-19: la vita delle persone si è trasformata, sempre più connessa all’ambito digitale.

  • family ge6a254ba5 1280Trento: Bonus famiglia negato perchè fa il giocatore di Poker

    Vive di Poker. Tutto in regola. Eppure, il protagonista di questa vicenda ha lo stesso qualche problema.

  • aceto di meleAceto di vino: proprietà e utilizzi

    L’aceto è uno straordinario ingrediente da usare a tavola come condimento, in casa come disinfettante naturale e nei trattamenti di bellezza per la cura della pelle.

Contents.media