Zucchero di canna e zucchero bianco

Lo zucchero di canna è in realtà lo zucchero bianco mescolato alla melassa, ha per questo un colore scuro ed un sapore caramellato, ma uno scarso valore nutritivo come lo zucchero bianco. Si dice infatti che lo zucchero in generale è a calorie vuote, calorie che derivano in realtà dai carboidrati.

100 gr di zucchero di canna apportano 377 calorie, lo stesso quantitativo di zucchero bianco invece ne apporta 387.

Entrambi gli zuccheri hanno quasi lo stesso quantitativo di calorie quindi, la differenza sta nelle modalità di impiego. Lo zucchero di canna infatti è più umido e quindi conferisce una maggiore morbidezza ai prodotti da forno, anche se nel gusto non c’è una grande differenza con lo zucchero bianco.

Se si desidera invece un dolce abbastanza asciutto è meglio impiegare zucchero bianco.

Sfatiamo il luogo comune che vuole lo zucchero di canna più sano di quello bianco. Non è così, sono pressapoco uguali e l’aggiunta di melassa non fa che rendere raffinato anche lo zucchero di canna.

Lo zucchero di canna apporta piccolissime quantità di calcio, magnesio, ferro e potassio, ma si tratta di quantità talmente piccole da non apportare particolari benefici all’organismo.

Entrambi i tipi di zucchero apportano energia solo per brevi periodi, danno quindi una temporanea sferzata in un momento di stanchezza.

Si tratta di zuccheri che provocano grossi picchi glicemici seguiti da un rapido crollo che lascia più spossati di prima. Per questo motivo consumare questi zuccheri può provocare alla lunga obesità e sovrappeso.

Meglio evitarli, se possibile, e sostituirli con alternative meno caloriche come la stevia, più sane come succo d’uva e piccoli quantitativi di fruttosio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come rimpicciolire il naso senza chirurgia

Pancreatite, ecco la dieta per non affaticare il pancreas

Leggi anche
  • defibrillatoreDispositivi salvavita: l’importanza del defibrillatore dae
  • donnaVulvodinia: i rimedi naturali migliori

    Per combattere la vulvodinia è possibile sfruttare i grandi benefici offerti da alcuni rimedi naturali: scopriamo insieme quali sono i migliori.

  • alimentazioneVulvodinia: quali cibi evitare

    Le donne che soffrono di vulvodinia devono prestare grande attenzione alla propria alimentazione: scopriamo quali cibi evitare.

  • Tutto ciò che c'é da sapere sulla vulvodiniaCos’è la Vulvodinia: cause, sintomi e come si cura

    Scopriamo nel dettaglio le possibili cause, tutti i sintomi e la cura per la Vulvodinia, una patologia ginecologica invalidante sotto più aspetti

Contents.media