Covid e Natale, Pregliasco: “Tampone pre-cenoni, a prescindere dai sintomi”

(Adnkronos) – Il Covid come invitato alla tavola di Natale non lo vuole nessuno e proprio per evirare che il virus ci rovini le feste torna l'invito a fare un tampone, a prescindere dai sintomi, prima di sedersi a tavola per i cenoni. "Sicuramente farlo aiuta, a prescindere dalla presenza o meno di sintomi, e sicuramente se si hanno disturbi respiratori", dice Fabrizio Pregliasco, virologo dell'università Statale di Milano. Premesso che "il tampone negativo non 'assolve' e non garantisce al 100%, perché resta il problema dei falsi negativi o di una positività ritardata rispetto all'esordio dell'infezione", chiarisce l'esperto all'Adnkronos Salute, "ben venga comunque il test come contributo in più dal punto di vista della sicurezza di anziani e fragili". Anche se, puntualizza, "cosa migliore sarebbe stata, e sarebbe, riuscire e vaccinarli". —[email protected] (Web Info)

Scritto da Adnkronos

Lascia un commento

Manovra, per medici “è schiaffo a Ssn: altre 48 ore di sciopero a gennaio”

Covid oggi Italia, aumentano ancora ricoveri: raddoppiati in ospedali pediatrici

Contentsads.com