Dieta dei 21 giorni: il menu completo

Tutti i suggerimenti per rendere efficace la dieta dei 21 giorni e perdere peso nella maniera corretta.

Secondo i dietologi, per abbandonare una scorretta alimentazione e separarsi da un’abitudine impropria occorre seguire un programma dietetico specifico. Il programma dietetico specifico di 21 giorni non solo assicura un equilibrato dimagrimento, ma consente di riscoprire un sano ordine di vita.

La causa principale dello stato di malessere di una persona è data dalla cattiva assuefazione alimentare impropria e dalla esigua attività fisica che, con il passare del tempo, causano gravi problemi di salute e l’insorgenza di patologie importanti: sovrappeso, malattie cardiovascolari, colesterolo al di sopra dei limiti normali e trigliceridi ematici, diabete di tipo 2, tumori.

La dieta dei 21 giorni non far soffrire la fame e non vi farà cadere in irresistibili tentazioni alla ricerca di cibi spazzatura.

Seguendolo semplici regole si potrà facilmente perdere 1 o 2 chili nella prima settimana, soprattutto liquidi e fino 6 chili in sole tre settimane, senza alcuno sforzo. La nuova dieta sarà per voi uno splendido incontro con il cibo. In soli 21 giorni la nuova alimentazione eserciterà il suo potere terapeutico.

Se incontrerete un cibo che in passato non avete gradito dategli un’altra possibilità. Non lasciate che un brutto ricordo di un sapore possa ostacolare una nuova esperienza.

Dieta dei 21 giorni

Analizziamo insieme il menù per i 21 giorni e le regole base da seguire. È essenziale scegliere prodotti naturali, preferibilmente bio. Indispensabile non rinunciare ai tre pasti completi al giorno. In caso di fame eccessiva, è consigliabile alimentarsi con della frutta fresca, con delle verdure crude ben lavate oppure due cucchiai di frutta secca.

Colazione

Il menù prevede la colazione uguale ogni giorno per 21 giorni: è possibile bere del tè, del caffè con 50 gr di crostata o 3 fette biscottate con 30 grammi di marmellata o pancake senza uova al succo di mirtilli.

Pranzo

Lunedì: 70 grammi di pasta, possibilmente con verdure, oppure in bianco, con olio un cucchiaio di olio di oliva extravergine e un cucchiaino di formaggio parmigiano, 140 gr di arrosto di vitello oppure in alternativa 150 gr.

di fette di pollo e bis di verdura a scelta. No dolci.

Martedì: 70 grammi di pasta al pomodoro, 170 grammi di sogliola, 100 grammi di patate bollite;

Mercoledì: 60 grammi di riso con verdure a scelta, 120 grammi di scaloppine al limone, 150 gr. di spinaci saltati con olio di oliva extravergine;

Giovedì: 70 grammi di pasta al pomodoro, 150 grammi di petto di tacchino o di pollo, insalata;

Venerdì: 60 grammi di risotto di mare, 150 grammi di merluzzo, insalata mista condita con un cucchiaio di olio di oliva extravergine;

Sabato: 60 grammi di pasta al pomodoro, 130 gr. di pollo, verdura come contorno;

Domenica: 70 grammi di riso con sugo di pomodoro o con verdure; 100 gr. di scaloppine al limone con carciofi e carote;


Cena

Lunedì: 130 gr. di minestrone condito con olio di oliva extravergine, 80 gr. di frittata alle verdure, finocchi, un carciofo bollito e 50 gr. di spinaci;

Martedì: passato di verdure con 40 gr. di pasta, 130 grammi di fettine di tacchino, insalata mista;

Mercoledì: 50 grammi di riso in brodo di carne o 60 gr. di pasta al sugo, 150 grammi di sogliola al vapore e carote bollite;

Giovedì: vellutata di verdure, con due fette di pane (non bruciato) e con contorno di zucchine, carote e patate al vapore;

Venerdì: minestra in brodo di carne, 150 grammi di pollo lesso e carote

Sabato: 150 gr. di passato di verdura, 60 grammi di mortadella o 60 grammi di prosciutto crudo, e come contorno 100 gr. di cicoria cotta in padella con olio di oliva extravergine (non burro) e tre cucchiai di purè di patate;

Domenica: 150 gr. di minestrone o 150 gr di passato di piselli, con contorno misto di verdure bollite.

Alcuni accorgimenti

Per condire il primo, il secondo ed il contorno è consigliabile utilizzare un cucchiaio di olio extravergine di oliva e sostituire il sale con delle spezie, o ridurre l’uso del sale.

Il miglior integratore da abbinare

Assieme alla dieta dei 21 giorni, l’uso di un integratore naturale può essere una buona idea, a patto che esso sia 100% naturale e non dannoso. Il migliore sul mercato secondo gli esperti e consumatori, si chiama Keto Slim Fit. Si tratta di un integratore naturale che permette di diminuire la massa grassa e di riattivare il metabolismo in modo del tutto naturale e senza rischi. Funziona per davvero ed è stato formulato per funzionare ai massimi livelli, aiutano così il nostro corpo a bruciare adipi e grasso come carburante principale, inoltre è anche notificato dal Ministero della Salute.

Ketoslim ci aiuta a sviluppare al meglio la chetosi, ovvero quella condizione che ci consente di bruciare i grassi del nostro corpo.Per l’utilizzo è sufficiente prendere due compresse prima di ognuno dei pasti principali per poter migliorare la propria forma fisica.

Per chi fosse interessato a saperne di più può cliccare qui o sulla seguente immagine.

keto slim

L’integratore contiene solo ingredienti naturali, come l’estratto di Fagiolo bianco, che inibisce l’assimilazione dei carboidrati, ma anche il té verde, il termogenico naturale ad azione bruciagrassi per eccellenza. Ancora, contiene l’alga spirulina che agisce come antiossidante naturale sul metabolismo e la cannella, una spezia che favorisce la digestione e che concorre ad abbassare i livelli di colesterolo e di glicemia.

Keto Slim è in promozione stagionale, acquistabile a soli 59 euro anziché a 99 euro. L’articolo è acquistabile soltanto sul sito internet ufficiale del prodotto. Non è, infatti, un prodotto che si può comprare altrove: non lo troveremo mai nelle erboristerie o nelle farmacia perché è un rimedio altamente esclusivo ed originale.

Tutti ciò che dobbiamo fare è compilare il modulo con il nostro nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, città. Si può facilmente pagare in contanti al corriere, tramite il metodo del contrassegno. In tal modo non avremo bisogno di anticipare nessun soldo. In alternativa si può scegliere di pagare in anticipo con il Paypal oppure con l’uso della carta di credito. Le spese di spedizione sono tutte gratuite. Una volta compilato il modulo e scelto il tipo di pagamento dovrete soltanto cliccare su “completa l’acquisto”.

Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Menopausa e cura ormonale: tutto ciò che c’è da sapere

Gambe e glutei in casa in 10 minuti: i migliori esercizi

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.