Olio di macadamia, un toccasana per pelle e capelli

L'olio di macadamia stimola la produzione di collagene, previene la formazione di rughe e nutre a fondo i capelli secchi e crespi

L’olio di macadamia, che si ricava dai semi della pianta omonima, è ricco di sostanze benefiche per la nostra salute. Scopriamole insieme.

Olio di macadamia: le proprietà benefiche

L’olio di macadamia è un prodotto ricco di antiossidanti, soprattutto acidi grassi monoinsaturi, utili a curare sia i capelli che la pelle.

In particolare, l’olio contiene acido palmitoleico, acido oleico, acido linoleico e acido alfa-linoleico. Inoltre contiene sali minerali come ferro e magnesio, nonché vitamine del gruppo B come tiamina e niacina.

Olio di macadamia: i benefici per la pelle

L’olio di macadamia è famoso per le sue proprietà emollienti sulla pelle, dato che aiuta in caso di epidermide screpolata e secca. L’acido palmitoleico, inoltre, aiuta nella produzione del collagene, rendendo la pelle più turgida, elastica, morbida, prevenendo anche la formazione di rughe e segni dovuti all’età.

L’olio di macadamia contiene anche vitamina E, un antiossidante molto potente, che aiuta a contrastare i radicali liberi, prolungano la giovinezza della pelle. L’olio è efficace anche nel riequilibrare la produzione di sebo, tipica di una cute grassa o mista. Basta utilizzarlo come struccante la sera, per eliminare qualsiasi residuo di trucco o sporco dal viso.

Olio di macadamia: i benefici per capelli

L’olio di macadamia non è utile solo per la bellezza e la salute della pelle, ma anche per la cura dei capelli.

Infatti, il prodotto è ottimo per i capelli secchi, sfibrati o crespi, perché è un eccellente districante che aiuta a idratare in profondità la chioma, proteggendola al tempo stesso dalle aggressioni esterne.

In caso di capelli secchi, è possibile realizzare un impacco applicando l’olio di macadamia dalle radici fino alle punte. Dopo mezz’ora di posa, si può procedere con il normale lavaggio. Invece, per chi ha i capelli grassi, conviene applicare l’olio solo sulle punte e sulle lunghezze, in modo da non appesantire la chioma.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gregorio Paltrinieri: la dieta del campione azzurro

La dieta di Lukaku: dagli eccessi d’oltremanica alla disciplina italiana

Leggi anche
  • naturaleTrucchi biologici: come scegliere il miglior make-up sostenibile

    Il make up bio è sempre più apprezzato e per questo motivo vogliamo aiutarvi a scegliere i trucchi naturali migliori da utilizzare.

  • capelliTinte naturali per capelli: le migliori da provare

    Le tinte naturali per capelli sono davvero numerose: scopriamo quali sono le migliori per colorare i capelli senza usare prodotti con ammoniaca.

  • Operazioni chirurgiche medicina estetica: fattori importanti da considerareMedicina estetica: i fattori più importanti da considerare prima di sottoporsi a operazioni chirurgiche

    Prima di sottoporsi a operazioni chirurgiche di medicina estetica è opportuno considerare alcuni fattori importanti, ecco quali sono.

  • Forfora e caduta capelli: come sono correlateForfora e caduta dei capelli, in che modo sono correlate?

    In pochi lo sanno ma la forfora è direttamente collegata alla caduta dei capelli. Ecco in che modo sono correlate e come intervenire.

Contents.media