Rosolia, Burioni: “Decisione sbagliata” stop a screening in gravidanza

(Adnkronos) – "Dopo che l'Organizzazione mondiale della sanità ha definito la rosolia dal 2021 eradicata nel nostro Paese, lo screening per questa infezione non viene più raccomandato" alle mamme in attesa, ha spiegato l'Istituto superiore della sanità comunicando nelle scorse settimane le nuove Linee guida sulla gravidanza fisiologica elaborate dal Sistema nazionale linee guida (Snlg). "La ritengo una decisione sbagliata", commenta oggi su X Roberto Burioni, professore di microbiologia e virologia all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano. "Anzi – precisa – bisognerebbe incoraggiare le donne in età fertile a controllare la situazione sierologica (anche contro altri virus), per poter vivere una futura gravidanza nel modo più sereno e sicuro possibile". "L'eliminazione della trasmissione endemica del virus della rosolia – sottolineava l'Iss – è un grande successo di salute pubblica, frutto di un lavoro tenace che ha permesso di raggiungere alte coperture vaccinali nella popolazione e di rinunciare così allo screening in gravidanza". —[email protected] (Web Info)

Scritto da Adnkronos

Lascia un commento

Covid, Oms : “Senza vaccini 4 milioni di morti in Europa, salvate 1,4 milioni di vite”

Italia ‘iodosufficiente’, ridotti rischi carenza grazie a sale iodato

Contentsads.com