Dieta senza glutine per dimagrire: lo schema e i benefici

Per perdere peso è possibile anche seguire una dieta senza glutine: scopriamo come riuscirci in modo corretto per dimagrire rapidamente.

Le persone che soffrono di celiachia oppure di intolleranza al glutine sono davvero numerose. Tutti coloro che hanno questi problemi devono seguire una dieta senza glutine per preservare il proprio benessere, ma questo tipo di alimentazione non sempre è in grado di far perdere peso.

Ci sono infatti alcuni suggerimenti che permettono di dimagrire anche quando si segue una dieta senza glutine: scopriamo quali sono i più importanti per riuscirci davvero.

Dimagrire con la dieta senza glutine

Dimagrire con la dieta senza glutine non è affatto impossibile, ma per riuscirci è necessario prestare attenzione al proprio comportamento alimentare. Risulta fondamentale fare una colazione nutriente che riesca a saziare e a nutrire con la giusta dose di vitamine.

Vi suggeriamo di consumare frutta di stagione, magari insieme a un vasetto di yogurt in grado di apportare proteine. Potete in alternativa bere una tazza di latte di mucca scremato o parzialmente scremato.

Quando acquistate i prodotti al supermercato, leggete sempre i valori nutrizionali e optate per quelli con meno grassi e con meno zuccheri. La pasta di mais ad esempio ha un indice glicemico abbastanza alto, per questo motivo vi suggeriamo di non mangiarla troppo spesso.

Consumate frequentemente cereali gluten free come ad esempio quinoa e amaranto che contengono poche calorie e molte proteine.

Come spezza fame vi consigliamo smoothies, centrifugati e frullati. Questi sono light e apportano nutrienti contenuti in frutta e verdura. Non aggiungete zucchero in modo da non aumentare le calorie. Mangiare pesce e verdure a pranzo è un ottimo modo per fare il pieno di sali minerali, in alternativa potete optare anche per carne bianca o rossa, ma senza esagerare.

I legumi sono una fonte di proteine e permettono di saziarsi ingerendo pochi grassi. Potete aggiungerli a fresche insalate oppure consumarle in piatti più complessei come zuppe. Per il pane, vi suggeriamo di optare per la farinata di ceci e per la polenta che sono ottimi da mangiare da sola o da condire con verdure.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cos’è l’ipercolesterolemia e come contrastarla con la dieta

La malattia renale cronica tra le conseguenze del Covid: cosa sapere

Leggi anche
Contents.media