La malattia renale cronica tra le conseguenze del Covid: cosa sapere

Gli organi del nostro corpo sono esposti a rischi quando siamo attaccati dal Covid, anche gli organi: potremmo sviluppare una malattia renale cronica.

L’infezione da Covid-19 non colpisce soltanto i polmoni ma anche gli altri organi, come i reni: il rischio di sviluppare una malattia renale cronica e con essa molti altri disturbi è più alto. Ed è importante conoscere i danni.

Malattia renale cronica: conseguenza del Covid

Una delle conseguenze forse più gravi che possono presentarsi quando veniamo contagiati dal Covid è il danneggiamento di più organi del nostro corpo, tra quelli più colpiti i reni, fattore che potrebbe provocare una malattia renale cronica e insufficienza renale: patologie gravi che possono essere addirittura fatali per i pazienti già ammalati.

I danni ai reni sono piuttosto frequenti durante il decorso del Coronavirus, sembra che addirittura la metà dei soggetti ricoverati presentino sangue nelle urine e che perfino l’80 per cento di coloro che sono in terapia intensiva incorrano nell’insufficienza renale anche cronica.

Cosa avviene

E’ assodato che il Covid causi danni ai reni: ma come avviene? Gli studiosi hanno notato anzitutto che nei reni c’è una grande abbondanza dei recettori ACE2, ovvero quelli che sfrutta il virus per diffondersi nell’organismo. A questo, si aggiunga l’ormai “famosa” tempesta di citochine, che aggrava notevolmente la condizione dei pazienti. Queste cellule infiammatorie provocano fenomeni nel nostro corpo che permettono la produzione dell’enzima creatina nel sangue: il suo accumulo è tossico proprio per quegli organi predisposti per il filtraggio, ovvero i reni, che vengono così attaccati in tempi rapidissimi.

Conseguenze

Com’è facilmente immaginabile, coloro che rischiano di più in questa grave situazione sono quei pazienti che abbiano già alla base delle problematiche renali, come quelli che si sottopongono a dialisi oppure che abbiano subito un trapianto. Non solo appaiono più esposti al rischio di infezione, ma hanno anche più probabilità che essa risulti fatale. Ecco perché, vaccinare questi soggetti più fragili dovrebbe essere prioritario in questo momento.

Scritto da Francesca Iodice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta senza glutine per dimagrire: lo schema e i benefici

Cause e rimedi contro i capelli che cadono

Leggi anche
Contents.media