Notizie.it logo

Cosa è la celiachia? I sintomi e la dieta gluten free

celiachia

La celiachia oggigiorno è molto diffusa. Scopriamo di cosa si tratta nello specifico.

Sarà sicuramente capitato, guardando notizie sul telegiornale o sui vari social network, oppure semplicemente andando al supermercato, di leggere sui vari prodotti alimentari la scritta “gluten free” e chiedersi che cosa sia la celiachia. Scopriamolo insieme in questo articolo e vediamo in cosa consiste una dieta gluten free.

Celiachia: di cosa si tratta

Innanzitutto è bene sottolineare che la celiachia non è una sorta di “dieta di tendenza” ma è una malattia genetica. Più precisamente, la persona celiaca è intollerante al glutine contenuto negli alimenti. Questa malattia colpisce l’intestino tenue rendendolo molto sensibile quando vengono ingeriti alimenti che contengono del glutine.

I sintomi di una persona affetta di questa malattia, sono molto variabili da soggetto a soggetto. Solitamente però la persona affetta da questa infiammazione dell’intestino avvertirà:

  • Forti dolori a livello addominale;
  • Gonfiore perenne;
  • Diarrea, soprattutto dopo aver mangiato determinati alimenti;
  • Debolezza cronica;
  • Dimagrimento involontario, derivato dal fatto che il corpo non riesce ad assorbire in maniera corretta tutti i nutrienti contenuti negli alimenti;
  • Anemia, ovvero il cosiddetto “ferro basso”.

Inoltre, essendo una malattia genetica cronica non si potrà guarire definitivamente.

Il soggetto affetto soffrirà di questa intolleranza per tutta la vita. Non è trasmissibile, quindi la persona celiaca non potrà trasmettere la malattia a persone che non sono intolleranti al glutine. Per avere la certezza se si soffre o meno di questa malattia, il soggetto si dovrà recare da uno specialista, il quale lo sottoporrà a degli esami specifici.

Dieta gluten free

Chi è affetto da questa malattia genetica non sarà soggetto ad assumere medicine ma basterà seguire una dieta completamente priva di glutine.

Il glutine è contenuto principalmente nella farina, quindi si dovranno eliminare del tutto alimenti come: pasta, pane, pizza e cereali. Ma potrebbero avere tracce di glutine anche altri alimenti, come: carne, gelato, cioccolato e tanti altri alimenti, quindi per evitare effetti collaterali è consigliato leggere attentamente gli ingredienti.

Infatti basta ingerire una piccola quantità di glutine e la persona celiaca potrebbe manifestare qualche malessere.

In passato gli alimenti senza glutine erano davvero pochi ed era possibile acquistarli solo in farmacia. Ad oggi invece, grazie ai media che hanno portato a conoscenza di questa patologia, è possibile trovare numerosi prodotti anche nei comuni supermercati.
Inoltre anche ristoranti, pizzerie e bar si stanno sempre più adattando in modo da poter soddisfare tutte le esigenze.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche