Freddo e pelle screpolata? Seta e creme possono salvarci

(Adnkronos) – Il freddo intenso mette a dura prova la pelle che può 'asciugarsi', diventando secca, arrossata e danneggiata. Per proteggerla, in particolare per le persone con maggiore sensibilità o con malattie cutanee, sono necessari alcuni 'strumenti' come "indumenti e sciarpe di seta e creme idratanti", spiega all'Adnkronos Salute la dermatologa Caterina Foti, docente di Dermatologia e direttore della clinica dermatologica dell'Università degli studi Bari, che in merito alle previsioni sull'abbassamento delle temperature, offre alcuni consigli 'salva pelle'. "Il primo passo – continua – è utilizzare indumenti protettivi. Per chi ha una pelle atopica o molto sensibile, la cosa migliore è evitare il diretto contatto con la cute di indumenti di lana e preferire la seta per sciarpe e altri indumenti che toccano la pelle. Fibre come quelle della lana possono infatti irritare la cute già stressata". Il secondo passo è "utilizzare creme idratanti per contrastare l'azione del freddo nel seccare la pelle. Per le labbra sono utili i burro cacao contenenti sostanze emollienti, per esempio il burro di karité". Terzo passo è "evitare di lavare troppo il volto e le mani, quindi le parti scoperte di pelle con saponi, perché l'utilizzo di detergenti, specie se continuativo e frequente, può disidratare ulteriormente. Meglio dare preferenza a olii detergenti piuttosto che a prodotti più aggressivi", sottolinea Foti. La frequenza nell'uso delle creme e il tipo di prodotto da utilizzare dipende essenzialmente dal tipo di pelle. "Quelle già tendenzialmente più secche – aggiunge l'esperta – vanno idratate più volte al giorno mentre quelle meno secche possono essere idratate anche solo una volta al giorno". Stessa cosa per le mani, da proteggere "sempre con guanti foderati di seta se sono particolarmente sensibili e da idratare con apposite creme". Per le donne un fondotinta idratante sul viso "soprattutto se contiene sostanze emollienti può essere sostitutivo delle creme, un'alternativa. Ma questo dipende molto dal tipo di pelle. Se è molto asciutta si può utilizzare sia la crema idratante sia il fondotinta, se invece è meno secca può bastare il make up". —[email protected] (Web Info)

Scritto da Adnkronos

Lascia un commento

La dieta fito-tisanoreica di Carolina Fachinetti

Cancro al seno in donne con protesi mammaria, lo studio: “Sì a ricostruzione immediata”

Contentsads.com