Notizie.it logo

Lubrificanti intimi: quali sono i più efficaci?

lubrificanti

Quali sono le diverse tipologie di lubrificanti intimi? Vediamo le differenze.

Anche conosciuti come lubrificanti vaginali, i lubrificanti intimi vengono utilizzati per eliminare l’attrito durante l’attività sessuale soprattutto nei casi in cui la naturale lubrificazione non sia sufficiente, favorendo e aumentando il piacere durante tutto il rapporto intimo.

Tutti i tipi di lubrificanti intimi

In base all’ingrediente principale della composizione, i lubrificanti intimi vengono suddivisi in tre diversi gruppi:

  • Lubrificanti con base acquosa;
  • Lubrificanti con base oleosa;
  • Lubrificanti con base siliconica.

Lubrificanti intimi con base acquosa

La particolarità principale dei lubrificanti a base acquosa, è quella di essere idrosolubili, quindi si sciolgono facilmente nell’acqua. Inoltre, decidere di acquistare questa tipologia di prodotto, comporta il fatto di scegliere un lubrificante senza alcuna controindicazione oppure effetto collaterale. L’unica accortezza da rispettare durante l’uso di un lubrificante intimo a base acquosa, è che essendo appunto un prodotto idrosolubile, sarà impossibile da usare durante l’attività sessuale in acqua.

Ecco alcuni tra i prodotti più utilizzati:

  • ACVIOO® Gel Lubrificante Intimo
  • Durex Massage 2 in 1 Sensual
  • EasyGlide Lubrificanti

Lubrificanti intimi con base oleosa

Grazie alla consistenza gelatinosa, i lubrificanti con base oleosa non si dissolvono se messi a contatto con fluidi e non si seccano a contatto con l’aria, come invece accade con i lubrificanti intimi con base acquosa.

Nonostante i vantaggi elencati, è bene tenere presente però che scegliere lubrificanti con base oleosa significa anche ottenere meno risultati in termine di scivolamento, rispetto a lubrificanti con base acquosa.

Inoltre, questo genere di lubrificante è assolutamente da evitare se utilizzate i contraccettivi come metodo anticoncezionale e per proteggervi da malattie sessualmente trasmissibili. Questo perché i lubrificanti con base oleosa sciolgono il lattice, quindi il preservativo perde tutta la sua efficacia di barriera protettiva.

  • AIESI Vaselina bianca filante F.U. pura
  • Excite Gel lubrificante intimo aroma fragola

Lubrificanti intimi con base siliconica

Tra tutti i lubrificanti intimi, quelli con base siliconica sono decisamente i più nuovi e innovativi. Studiati e creati per ridurre notevolmente l’attrito, hanno una consistenza uguale a quella dei prodotti con base acquosa, ma hanno una durata maggiore perché seccano molto lentamente se messi a contatto con l’aria.

Tuttavia, proprio come i lubrificanti con base oleosa, i prodotti con base siliconica sciolgono letteralmente il lattice, quindi bisogna assolutamente evitare questo tipo di lubrificanti se il metodo anticoncezionale impiegato è il preservativo.

Un’altra informazione di cui ricordarsi, è che la macchie lasciate dai lubrificanti con base siliconica sono più aggressive e difficili da togliere rispetto a quella provocate dai prodotti con base acquosa.

  • Durex Pleasure Gel Lubrificante Intimo
  • EasyGlide Silicone Lubrificante Sessuale di lunga durata

Lubrificanti intimi quando usarli

Quando si parla di lubrificanti intimi, il primo utilizzo a cui viene quasi spontaneo pensare è quello sessuale: grazie alle consistenze scivolose di questo tipo di prodotti, il rapporto sessuale viene agevolato grazie ad un attrito minore, provocando quindi più piacere.

I lubrificanti intimi comprendono però una categoria più ampia di prodotti, alcuni dei quali impiegati anche in medicina per alcuni esami specifici: esami ginecologici ed esami rettali soprattutto.

Inoltre, nella gamma di lubrificanti con base oleosa troviamo in commercio due prodotti molto diffusi: olio per bambini e vasellina.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche