Notizie.it logo

Makeup: come conservarli e igienizzarli correttamente

makeup

Il makeup, oltre ad essere usato correttamente, deve anche essere lavato e conservato correttamente. Vediamo come fare.

I trucchi ed in generale i prodotti di makeup devono essere conservati in un certo modo per evitarne il deterioramento. Potrà sembrare strano ad alcune, ma vi sono delle vere e proprie regole di igiene dei trucchi che bisogna rispettare per fare in modo di conservarli al meglio ed evitare pericoli. Vediamo di cosa si tratta.

Cosa fare per conservare bene i trucchi?

La prima cosa da sapere, se ci si sta chiedendo cosa fare per conservare bene i trucchi, è che ovviamente qualsiasi prodotto di makeup ha una data di scadenza, proprio come prodotti deperibili come il cibo. Questo significa che la prima cosa da fare quando si parla di conservazione ed igiene dei trucchi è quella di rispettare la data di scadenza. Tuttavia va detto che a volte potrebbe risultare complicato capire quale sia la data di scadenza di un prodotto, visto che questa non viene indicata con precisione, ovvero con indicazione del giorno, del mese e dell’anno.

Nella maggior parte dei cosmetici si far riferimento alla durata del prodotto ad un certo numero di mesi o settimane dall’apertura.

Questo significa che bisogna ricordarsi la data in cui si è aperto il prodotto e da lì calcolare la sua data di scadenza. Questa operazione può risultare semplice per prodotti come ad esempio un detergente, perché solitamente se ne utilizza soltanto uno. Le difficoltà sorgono con prodotti di makeup come ad esempio matite o fard, perché è molto facile che se ne utilizzino diversi.

Cosa fare allora in questi casi per essere sicure di non utilizzare un prodotto che è scaduto? Se si è particolarmente pignole si potrebbe annotare tutto su un quadernino, ma questa operazione risulta estremamente difficoltosa specialmente se si hanno davvero tanti prodotti di makeup, vuoi perché ci si lavora, vuoi perché si è appassionate di prodotti di bellezza in generale. Il consiglio è quindi quello di conservare magari lo scontrino del prodotto oppure di scrivervi con un pennarello indelebile la data di scadenza.

Altri accorgimenti per l’igiene dei trucchi

Va detto che quella di ricordarsi quando il prodotto è stato comprato o ancora meglio aperto non è l’unica accortezza che bisogna seguire quando si parla di igiene dei trucchi.

Bisogna infatti essere consapevoli che vi sono altri accorgimenti da prendere per l’igiene dei trucchi e dei prodotti di makeup, i quali possono rovinarsi e diventare anche nocivi perché conservati in modo scorretto o per una igiene che non è all’altezza.

Basti pensare ad esempio al fatto che i prodotti di makeup che non vengono conservati ad una temperatura costante oppure sono tenuti in luoghi umidi, possono subire una modifica di quella che è la loro formula di composizione o, cosa ancora più grave, essere attaccati da germi e batteri e quindi, ovviamente, risultare non più idonei ad essere usati. Questo cosa significa? Prima di tutto che i prodotti di makeup vanno tenuti se possibile in una zona della casa che non sia umida, ad una certa distanza da finestre o fonti di calore.

Detto questo, bisogna anche ricordare come è buona regola non lasciare mai i trucchi e i prodotti di makeup in generale aperti per un lasso di tempo troppo lungo, così come è buona regola utilizzarli dopo essersi lavate e asciugate accuratamente le mani.

Inoltre conviene utilizzare una spatolina per prendere il prodotto dallo stick, per poi metterlo su una palette: in questo modo si ha la possibilità di utilizzare il prodotto senza che lo stick e la pelle si “incontrino”.

Molto importante, quando si parla di igiene dei prodotti di makeup è anche la regola per cui bisogna essere munite di spugnette usa e getta e come i pennelli debbano essere accuratamente lavati ogni volta che li si è utilizzati. Inoltre, a prescindere dal lavaggio post-utilizzo, devono essere sottoposti ad una accurata pulizia almeno una volta alla settimana, in modo tale da avere la certezza che germi e batteri non diventino degli sgraditi ospiti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche