‘Padel e Salute’ 2024, alla Sapienza al via manifestazione dedicata a prevenzione

(Adnkronos) – Promuovere la prevenzione medica a tutela della salute psico-fisica, sostenere il valore educativo e di coesione sociale dello sport. Questi gli obiettivi della V edizione di 'Padel e Salute', la manifestazione promossa da Sapienza Università di Roma che riunisce le eccellenze mediche e chirurgiche dell’Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico Umberto I di Roma e dell’Azienda ospedaliero-universitaria Sant’Andrea di Roma, nel 'Villaggio della Salute' allestito presso il Centro SapienzaSport. Il 7 giugno (dalle 9 alle 19) e l'8 giugno (dalle 9 alle 18) saranno offerte visite mediche a tutti i cittadini che avranno accesso libero e gratuito a un consulto specialistico su ventisei patologie. Andrologia, Angiologia, Cardiologia, Chirurgia Generale, Chirurgia Vascolare, Counselling psicologico, Dermatologia, Endocrinologia, Fisiatria, Gastroenterologia, Geriatria, Ginecologia, Immunologia Clinica, Medicina dello Sport, Medicina Interna, Nutrizione Clinica, Oculistica, Odontoiatria Pediatrica, Otorinolaringoiatria, Pediatria, Proctologia, Radiologia, Reumatologia, Salute Orale, Senologia, Urologia. Per agevolare i cittadini è stato attivato un servizio navetta gratuito da/per piazzale Aldo Moro ogni 90 minuti. Prevenzione e Sport saranno dunque i protagonisti dell’evento sportivo che si sintetizza nei claim 'Padel vuol dire Salute' e 'La Prevenzione è la medicina più efficace'. Hanno aderito all’iniziativa i circoli sportivi di Roma e provincia con tornei amatoriali misti. Le coppie vincitrici qualificate parteciperanno al Master che si terrà presso l’impianto sportivo 'Sapienza Sport' l’8 giugno 2024. Il valore sociale della V edizione di 'Padel e Salute' si concretizza anche con la presenza di una autoemoteca dell’Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico Umberto I per accogliere tutte le persone che vorranno donare sangue. E si rinnova, con la partecipazione sin dalla prima edizione di Aipd (Associazione italiana persone Down), l’obiettivo sociale imprescindibile dell’inclusività: motivare le persone con disabilità a cimentarsi nell’attività dello sport e del padel, supportandole nella pratica e fornendo l’accessibilità alle strutture di riferimento. "Sapienza è fortemente impegnata nella diffusione della cultura dello sport come mezzo per trasmettere valori sociali e stili di vita sani – dichiara la rettrice Antonella Polimeni – In quest’ottica l’Ateneo, non solo prevede specifiche agevolazioni per l’iscrizione di studentesse e studenti a cui sono riconosciuti particolari meriti sportivi nazionali e internazionali, ma si è dotato recentemente anche di un nuovo regolamento dedicato alla 'dual career'. Il documento ha l’obiettivo di supportare gli studenti-atleti offrendo loro opportunità concrete per bilanciare attività sportiva e impegni accademici. Con questa nuova edizione di 'Padel e Salute' – prosegue la rettrice – vogliamo ribadire come lo sport sia cruciale per la prevenzione medica e la sua diffusione, soprattutto tra i giovani, rappresenta una sfida di primaria importanza per il benessere psico-fisico di ognuno". "'Padel e Salute' è una iniziativa che da subito, all’indomani della mia nomina di direttore generale del Policlinico Umberto I – dichiara Fabrizio d’Alba – ho voluto sostenere convinto della unicità di questo progetto capace di mettere insieme una efficace azione di prevenzione sanitaria con la sempre maggiore fascinazione esercitata da uno sport come il Padel. Una manifestazione resa possibile grazie alla disponibilità dei nostri professionisti, pronti a mettere a disposizione dei cittadini e delle cittadine della regione, le loro professionalità mediche e chirurgiche oltre una porzione di loro tempo". "Rinnoviamo il nostro impegno nella promozione di stili di vita sani e sostenibili attraverso la partecipazione a 'Padel e Salute'. Come policlinico universitario di Sapienza – aggiunge il direttore generale dell’Azienda ospedaliero-universitaria Sant’Andrea, Daniela Donetti – sentiamo la responsabilità non solo di offrire la migliore assistenza sanitaria, forti dei continui progressi della ricerca scientifica, ma anche di far crescere nelle comunità giovanili la consapevolezza di quale binomio inscindibile siano sport e salute. L'attività fisica è un volano per il benessere fisico e mentale, la prevenzione è sempre un colpo vincente". "Negli anni è aumentata notevolmente l’affluenza dei cittadini all’evento di divulgazione medico-scientifica della prevenzione in presenza in cui le eccellenze mediche avvicinano i cittadini sul terreno di gioco della salute, del benessere e dell’attività fisica – commenta il presidente dell’associazione culturale 'Capire per Prevenire', ideatore e i coordinatore scientifico dell’evento, Stefano Arcieri – Questa è la quinta edizione di 'Padel e Salute' dove sottolineiamo ancora e ribaltiamo completamente una consuetudine ovvero è il medico che va dal paziente e non viceversa. La Prevenzione è la medicina più efficace” poiché anticipa e diminuisce il rischio di malattia". "Dai dati raccolti si evince che alcuni consulti siano stati provvidenziali – prosegue Arcieri – con una diagnosi precoce alcune patologie silenti e asintomatiche possono essere affrontate solo con l’abitudine alla prevenzione. Al 'Villaggio della Salute' i medici, fuori dai reparti, accoglieranno e incontreranno i cittadini offrendo un modello sociale e culturale inclusivo e di condivisione". I Il 7 giugno apriranno l’evento la rettrice della Sapienza Antonella Polimeni, il presidente della Regione Lazio Francesco Rocca, il presidente dell'Ordine dei medici di Roma Antonio Magi, il direttore generale dell'Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico Umberto I Fabrizio d'Alba e il direttore generale dell'Azienda ospedaliero-universitaria Sant'Andrea Daniela Donetti. Alle 15 sarà attivo il press-point presso il Villaggio Padel e Salute. L’evento è patrocinato da Sapienza Università di Roma, Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico Umberto I, Azienda ospedaliero-universitaria Sant'Andrea, SapienzaSport, Fondazione Roma Sapienza, Sport e Salute, Coni Lazio, Padel Fit, Croce Rossa Italiana, Omceo (Ordine dei Medici-chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Roma), Regione Lazio, Comune di Roma e Aipd (Associazione Italiana Persone Down). Ricco il programma al 'Villaggio della Salute' che si estende su una tensostruttura di 400 mq. In programma tornei di Padel per studenti e personale medico, attività di benessere come yoga, pilates e risveglio muscolare, incontro per studenti sulle dipendenze, alcol e sessualità, convegno Ecm per professioni mediche. Le premiazioni dei tornei e dei riconoscimenti saranno presentate da Laura Freddi e Fabrizio Sabatucci e l’evento di chiusura con Dj set sarà curato da Luca Tornesi. —[email protected] (Web Info)

Scritto da Adnkronos

Lascia un commento

Cuore a rischio, alert della scienza per chi beve in volo

Al via Lugano Happiness Forum, l’evento per migliorare felicità e benessere

Contentsads.com