Notizie.it logo

Rimedi naturali per la cistite: i migliori consigli

Rimedi naturali per la cistite: i migliori consigli

Tutti i migliori rimedi naturali contro la cistite: i consigli.

La cistite è una fastidiosa infiammazione delle vie urinarie che nei casi più comuni provoca bruciore e dolore durante la minzione, senso di pesantezza al basso ventre e il bisogno quasi continuo di urinare che può necessitare l’uso di rimedi naturali; possono esserci invece dei casi meno frequenti provocati da infezioni batteriche o croniche che oltre a tutto questo corredo di sintomi ne presentano di più seri e necessitano per essere curati un intervento strettamente sanitario. Maggiormente colpite da questo disturbo sono le donne e le cause possono essere differenti tra loro: difese immunitarie basse, alimentazione scorretta, igiene intima non adeguata.

Contro questo doloroso disturbo la natura ci viene in aiuto con una serie di rimedi naturali in alcuni casi noti sin dall’antichità.

I rimedi naturali non si sostituiscono a ciò che il medico prescrive, ma in moltissimi casi sono validi coadiuvanti della terapia e un vero aiuto anche sul fronte della prevenzione.

Rimedi naturali per la cistite

A contendersi il titolo di rimedio naturale più efficace sono due piccole bacche, il mirtillo rosso (Cranberry) e l’uva ursina.

Mirtillo rosso: pianta palustre di cui vengono utilizzati i frutti e il succo svolge un’importante azione antimicrobica grazie ai flavonoidi che gli conferiscono anche proprietà lenitive e disinfettanti delle vie urinarie. Il frutto del mirtillo rosso svolge un’azione meccanica sulle pareti della vescica rendendola “antiadesiva” cioè impedisce ai batteri di attaccarsi e annidarsi nelle cellule epiteliali del tratto urinario. È ritenuto uno rimedio naturale molto utile per prevenire ricadute, ma nelle fasi acute dell’infiammazione la sua azione risulta essere più blanda.

Il mirtillo rosso è va assunto con attenzione nel caso si sia sottoposti a terapie anticoagulanti perché potrebbe amplificarne l’effetto.

Uva ursina: così chiamata perché ne sono particolarmente golosi gli orsi, è ricca di flavonoidi e di arbutina. Agisce su molteplici livelli rivelandosi un valido alleato del tutto naturale nel combattere i fastidiosi sintomi della cistite, infatti grazie alle sostanze che contiene calma il bruciore, riduce lo stimolo ad urinare e riduce gli spasmi dovuti allo stimolo continuo delle vie urinarie. Per beneficiare in pieno degli effetti dell’uva ursina, è importante berne un decotto solitamente ricavato dalle foglie, ricche di tutti i principi attivi, primo fra tutti l’arbutina, che si attiva e svolge la sua azione benefica attivandosi proprio a contatto con l’acqua calda.

Durante l’assunzione di uva ursina il colore delle urine subisce un cambiamento, tende infatti al marrone, effetto che passa sospendendone l’assunzione. Importante sapere che questo rimedio è sconsigliato durante la gravidanza perché stimola la contrattilità uterina e se ne sconsiglia la somministrazione a bambini al di sotto dei 12 anni.

Se la cistite si presenta ciclicamente un ottimo rimedio naturale da avere in casa è il D_mannosio, ottimo da utilizzare anche in fase di prevenzione. Il D_Mannosio è uno zucchero semplice a basso contenuto glicemico che si ricava dal legno di larice e betulla. La sua è un’azione strettamente meccanica, infatti una volta assunto (solitamente in capsule) arriva direttamente alla vescica senza però essere assorbito dall’intestino, e una volta arrivato lega a sè i batteri causa della cistite che verranno poi espulsi con l’urina.


I rimedi meno conosciuti

Meno conosciuti ma con una buona azione contro la cistite, ci sono anche altri rimedi messi a disposizione dalla natura come ad esempio la malva i cui estratti possono essere utilizzati sotto forma di decotto oppure come lavanda locale; la sua azione è prevalentemente disinfiammante e rinfrescante e aiuta nella riduzione degli spasmi.

Anche la calendula svolge un’azione lenitiva e antibatterica utile anche in caso di recidive.

La calendula può essere trovata in commercio sotto forma di tisana, crema, ovuli vaginali oppure lavanda locale.

Una curiosità riguarda il sandalo: secondo la tradizione orientale ha importanti proprietà balsamiche e antisettiche che lo renderebbero un valido alleato nel debellare i sintomi della cistite.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche