Acido lattico nei muscoli: cos’è e come si forma?

Cos'è l'acido lattico nei muscoli e come si forma?

Cosa succede quando ci alleniamo e quando i nostri muscoli sono sotto sforzo? Si chiama acido lattico e quando capita i muscoli sono molto doloranti. Ma sapete esattamente cos’è a livello chimico e di conseguenza come si forma? Qui di seguito vediamo nel dettaglio l’acido lattico nei muscoli: cos’è e come si forma.

Acido lattico nei muscoli

Cos’è?

L’acido lattico è una sostanza prodotta dall’attività anaerobica dei muscoli e aumenta in base all’intensità dell’attività fisica.

Spesso si pensa che l’acido lattico sia generalmente correlato all’aumento di fatica e di sforzo fisico, quindi che sia il responsabile dei dolori muscolari dopo l’attività sportiva. Questa convinzione è falsa. Il dolore muscolare che avvertiamo nei giorni seguenti all’allenamento non è affatto causato dall’accumulo di acido lattico.

Advertisements

L’acido lattico prodotto durante uno sforzo muscolare, contrariamente a quanto si crede, è eliminato nei minuti successivi alla fine dell’allenamento o nel peggiore dei casi, entro qualche ora.

Comunque, per evitare l’accumularsi di acido lattico gli allenamenti andrebbero pensati , quando è possibile, secondo un’intensità graduale. Si andrebbe così ad aumentare progressivamente il carico, di esercizio in esercizio. Proprio per questo motivo si avverte una sensazione di indolenzimento quando si inizia un nuovo sport.

E’ esattamente ciò che succede quando si svolge un’attività a cui non si era abituati, quando si fa un esercizio di maggiore intensità o quando si ricomincia a praticare dell’esercizio fisico dopo un periodo di inattività.

Come si forma?

L’acido lattico è un composto prodotto dall’attività anaerobica dei muscoli, come già menzionato. In condizioni normali, il glucosio, quando c’è dell’ossigeno, viene trasformato in energia, acqua e anidride carbonica.

Quando però si fa un’attività intensa, la richiesta di energia aumenta, l’ossigeno fornito dalla respirazione risulta essere insufficiente e insomma si produce meno energia. Questo fa sì si accumuli dell’idrogeno, che deve essere eliminato in qualche modo.

È proprio qui che si forma l’acido lattico, un composto acido che ha lo scopo di eliminare l’idrogeno e consentire ai muscoli di proseguire il loro lavoro, dandoci energia. L’idrogeno in eccesso quindi, legandosi all’acido piruvico, la molecola della degradazione del glucosio, forma l’acido lattico.

Quando il livello di acido lattico però supera la capacità di smaltimento dell’organismo, subentra la fatica muscolare e dunque il dolore.

Ora che sapete cos’è e come si forma l’acido lattico nei muscoli siete pronti per il prossimo allenamento. Ne potete provare di diversi tipi e per tutti i muscoli che volete allenare. Non dimenticatevi di praticare stretching prima e dopo i vostri esercizi, così ridurrete l’acido lattico nei muscoli. Sarete imbattibili!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Orzo: proprietà, benefici e controindicazioni

I migliori esercizi per dorsali con bilanciere

Leggi anche
Contents.media