Notizie.it logo

Combinazione caffè e pisolino sono opposti complementari

caffè e pisolino

L'assunzione di caffè combinata ad un pisolino, può darti la spinta giusta per affrontare un giorno stancante.

Quando combatti per stare sveglio, un caffè forte e un pisolino ti possono tirare su abbastanza per affrontare la tua giornata di lavoro o un lungo viaggio in sicurezza. Un paio di studi suggeriscono che la combinazione dei due, potrebbe darti una spinta maggiore di quanto entrambi possano fare da soli.

Esperimento sul caffè e pisolino

Nel 1997, i ricercatori hanno esposto tre gruppi di persone a una simulazione di guida. Un gruppo ha consumato 200 mg di caffeina prima dell’esperimento. L’altro ne ha assunto la stessa quantità prima di fare un pisolino di 15 minuti. Un terzo gruppo non ha né bevuto caffeina, né fatto un pisolino. Il primo gruppo ha avuto meno incidenti di guida rispetto al terzo. Il gruppo che ha combinato l’assunzione di caffeina al pisolino, ha registrato il 34% di incidenti in meno di quello che non ha bevuto caffè e non si è riposato.

pisolino

Questi risultati sono stati rinforzati nel 2003, quando i ricercatori dell’Hiroshima University hanno testato vari metodi per aiutare i soggetti a superare il crollo di stanchezza che avviene a metà pomeriggio. I risultati dello studio hanno suggerito che 200 mg di caffeina sommati ad un pisolino di 20 minuti, aiutavano a combattere meglio la sonnolenza rispetto ad un semplice pisolino, all’esposizione ad una luce intensa, al lavaggio del viso o semplicemente al riposo senza dormire veramente.

Caffè e pisolino coppia perfetta

Tuttavia può sembrare utile provare a combinare una tazza di tè, nota per la scossa di caffeina che dà, ad un breve sonnellino. La caffeina non ti impedirà di dormire? O se riuscissi ad addormentarti, gli effetti di intontimento del pisolino potrebbero negare la spinta data dalla caffeina? Sorprendentemente, i sonnellini e la caffeina potrebbero essere la coppia perfetta, ma solo se segui i tempi giusti.

Per avere un beneficio massimo, consuma il caffè immediatamente prima di un pisolino e limita la siesta a non più di 20 minuti.

Per capire perché questa combinazione funziona, è utile comprendere come il sonno e la caffeina influenzino il nostro corpo. Quando sei sveglio, una sostanza chimica chiamata adenosina si accumula nel cervello. Tale sostanza, non solo rallenta le cellule nervose del cervello, ma segnala anche al corpo quando deve andare a dormire. Mentre dormi, il tuo cervello si libera dall’adenosina, permettendoti di svegliarti e restare vigile e rigenerato.

La caffeina fa un simile effetto sul tuo cervello: si lega ai recettori dell’adenosina, aiutando a rimuovere sostanze chimiche che inducono il sonno. La caffeina inoltre accelera l’attività delle cellule nervose, che aumentano i livelli di zucchero nel sangue e la frequenza cardiaca, in modo tale da essere pronto all’azione.

Se bevi un caffè subito prima di riposare, avrai circa 20 minuti per addormentarti, dato che la caffeina impiega questo tempo per legarsi ai recettori del tuo cervello e iniziare a fare la sua magia.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche